Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Entries for settembre 2015

Mattia Treve, vincere è una "passeggiata"

Pubblicato il 20 settembre, 2015

LAMPORECCHIO - Su un percorso reso duro dalle continue salite inserite dagli organizzatori, si è disputata in località San Baronto nel comune di Lamporecchio la “Passeggiata delle Terrazze” sulla distanza di 6 chilometri per i competitivi e di 3000 metri per i non competitivi. Primo assoluto è risultato Mattia Treve (Città di Sesto) che è riuscito a sbarazzarsi nell' ordine di Marco Guerrucci (Orecchiella Garfagnana), Roberto Ria (Livorno Team Running), Massimo Vezzosi (Uisp Pistoia), Andrea Giovannelli (Virtus Lucca), Matteo Innocenti, Andrea Turchi (entrambi Cai Pistoia), Alessio Melani (Atletica Prato), Daniele Rossi (Podistica Quarrata) e Stefano Giannini (Silvano Fedi Pistoia). Nei Veterani netta affermazione per lo specialista delle salite Claudio Simi (Orecchiella Garfagnana) davanti a Graziano Petrucci (Silvano Fedi Pistoia) e Sergio Bianchi (Atletica Prato), fra gli Argento il primo posto se lo aggiudica il solito Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile) su Roberto Mei (Silvano Fedi Pistoia) e Silvio Toni (Orecchiella Garfagnana) mentre Michelangelo Speranza (Pieve a Ripoli) si afferma negli Oro precedendo Walter Minighetti (Podistica Quarrata) e Otello Pieri (Pieve a Ripoli). Ridotta la presenza femminile con la gara assoluta comunque ad appannaggio di Elena Sciabolacci (Silvano Fedi Pistoia) che batte Paola Vinciarelli (Runner Montelupo) e nelle Veterane con gradino più alto del podio per Maria De Masi (Silvano Fedi Pistoia) e seconda piazza alla compagna di colori Petronilla De Jesus.


Galleria Immagini

  • Mattia Treve, vincere è una "passeggiata"



MONSUMMANO - Sono oltre 180 i bambini iscritti alla Scuola Calcio dei Giovani Granata Monsummano, dall'annata 2003 fino al 2010. I nuovi tesserati per la stagione 2015/2016 sono circa 45. Se poi aggiungiamo le tre squadre delle categorie Allievi e Giovanissimi, la società del presidente Paolo Arbi conta in tutto 250 calciatori. Numeri importanti, frutto anche della nascita dell'Academy di Scuola Calcio in collaborazione con il Torino Fc. L'attività giovanile è ormai a pieno regime in vista delle prime partite di campionato, in calendario tra l'inizio e la metà di ottobre. Le due squadre degli Esordienti A 2003 (tecnici Federico Flosi e Maurizio Venier) già da fine agosto “sudano” allo stadio “Strulli”, così come la formazione degli Esordienti B 2003 guidata da Luca Baldi. Dal primo settembre si allenano invece sui piccoli campi in sintetico al centro sportivo “Loik” di piazza Gentili e all'impianto “Pierini” di piazza Pertini le categorie dei Pulcini: anno 2005 (mister Leonardo Calamai), i tre gruppi 2006 (istruttori Matteo Luzzi, Simone Traversari e Claudio Di Galante) e i due 2007 (Federico Caponi e Marco Ghera gli allenatori). Stesse location (“Loik” e “Pierini”) per le due squadre dei Piccoli Amici anno 2008 (seguite da Fiorello Romanese e Denise Gironi) e per la trentina di giovanissimi calciatori delle annate 2009 e 2010 (istruttori John Taddeo e Domenico Pennacchio). Dal gennaio 2016, tutta l'attività di Scuola Calcio verrà trasferita sul nuovo campo a 11 in sintetico in corso di realizzazione al centro sportivo “Loik”.

In foto: allenamenti di Scuola Calcio.


Galleria Immagini

  • OLTRE 180 BAMBINI ISCRITTI ALLA SCUOLA CALCIO  A PIENO REGIME L'ATTIVITA' GIOVANILE DI MONSUMMANO
  • OLTRE 180 BAMBINI ISCRITTI ALLA SCUOLA CALCIO  A PIENO REGIME L'ATTIVITA' GIOVANILE DI MONSUMMANO


Simona Sardi trionfa a Montale

Pubblicato il 20 settembre, 2015

MONTALE - E' un Jilali Jamali (Parco Alpi Apuane) in grande forma ad aggiudicarsi la quinta edizione del “Corri Fratres - Trofeo Giovanni Pierattini” che si è tenuta a Montale organizzata dalla locale sezione della Misericordia e a cui erano presenti oltre 150 podisti. L'atleta marocchino ha corso gli 8 chilometri della gara in 28'50” distaccando di appena 2” l' atleta locale David Fiesoli (Aurora Montale) e di 1'49” Massimo Tredici (Croce Oro Montale), più indietro Alessio Guazzini (Croce Oro Montale) e Leandro Chiparo (Misericordia Aglianese). Nei Veterani primo posto ad Aldo Torracchi (Croce d'Oro Montale) che corre in 32'06” superando Emidio Durante (Croce Oro Montale) e Giuliano Giulianini (Podistica Quarrata) mentre negli Argento primato a Roberto Mei (Silvano Fedi Pistoia) che compie la distanza in 33'41 seguito da Raimondo Niedda (Pieve a Ripoli) e Alessandro Baldini (Individuale).
Nella gara femminile la vittoria ha arriso a Simona Sardi (Montemurlo) con il tempo di 34'27” che ha preceduto di 17” Stefania Bargiacchi (Silvano Fedi Pistoia) poi Giulia Ciampi (Misericordia Aglianese), Isabella Signori (Individuale) e Chiara Carobbi (Olimpia Montale). Nelle Veterane la migliore è stata Patrizia Franchi (Cai Pistoia) in 41'58”, seconda Laura Frati (Nuova Atletica Lastra) e terza Lucia Tamburro (Montemurlo).


Galleria Immagini

  • Simona Sardi trionfa a Montale
  • Simona Sardi trionfa a Montale
  • Simona Sardi trionfa a Montale


Vincono Rocchi e Sedoni

Pubblicato il 20 settembre, 2015

La trentatreesima edizione della “Camminata nella Valle del Serpente”, gara podistica organizzata a Campiglio di Cireglio dal locale gruppo podistico, ha parlato romagnolo. La manifestazione, che assegnava anche i trofei in ricordo di Mariano Spinicci e Fiorello Maestripieri, ha visto imporsi nella gara competitiva di 12 chilometri Marco Rocchi della Rcm Casinalbo (Modena) che ha corso la distanza in 44'56” distanziando di 19” Marco Guerrucci (Orecchiella Garfagnana) e di 1'28” Ascanio Andreotti (Silvano Fedi Pistoia), più lontani l' extraregionale Massimo Crovetti (Madonnina Modena) e Andrea Barbetta (Misericordia Chiesanuova). Straordinaria prestazione nei Veterani per Giuliano Burchi che chiude anche 6° assoluto in 48'30”, ben 50” prima di Mirko Mando (Atletica Signa) e 1'40” rispetto a Paolo Paolieri (Maiano), “solito” successo fra gli Argento invece per Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile) in 52'28” davanti a Roberto Mei e Domenico Coco, entrambi portacolori della Silvano Fedi Pistoia. Negli Oro il trofeo in ricordo di Fiorello Maestripieri, l' uomo tuttofare della società organizzatrice fino alla scomparsa dello scorso novembre, è andato a Norico Cenci (Pieve a Ripoli) che si è imposto in 1 ora 02'09” superando Walter Minighetti (Podistica Quarrata) e Vittorio Ciabatti (Misericordia Chiesanuova).
Una Romina Sedoni (Lammari) in grande spolvero è invece la dominatrice della gara femminile chiusa con il time di 53'26” e con un vantaggio di 1'58” su Meri Mucci (Atletica Castello) e 3'15” su Elena Sciabolacci (Silvano Fedi Pistoia), ancora più lontane Flavia Cristianni (Lucca Marathon) e Stefania Palmieri (Lumega Alto Reno). Infine nelle Veterane Paola Pignanelli (Silvano Fedi) in 57'43” si mette alle spalle la compagna di colori Cristina Mannello e Franca Dami (29 Martiri Figline). La graduatoria per team è stata ad appannaggio della Podistica Pratese con 54 iscritti, seconda Silvano Fedi con 34 e terza Cai Pistoia con 33.


Galleria Immagini

  • Vincono Rocchi e Sedoni
  • Vincono Rocchi e Sedoni



Monsummano - Il grande volley femminile arriva al palazzetto dello sport di piazza Pertini. Una vetrina di lusso per una disciplina che conta tantissime atlete su tutto il territorio provinciale. Mercoledì 23 settembre, con fischio d'inizio alle 17, sfida di Serie A1 tra Savino del Bene Volley Scandicci e Team Volley Forlì: uno spettacolo per il pubblico che sarà presente al PalaCardelli, un probante test-match in vista dell'inizio del campionato, in calendario domenica 18 ottobre, per le due squadre della massima serie. L'evento è organizzato dall'Enegan Pallavolo Monsummano del presidente Maurizio Castagna, che dalla scorsa stagione agonistica è legata da una prestigiosa partnership sportiva con la Savino del Bene, che ha già portato all'organizzazione di un Camp lo scorso giugno, di alcuni stage per le atlete biancoblù e di allenamenti a porte aperte di Scandicci. Ora la partita amichevole con Forlì, naturalmente a ingresso gratuito per tutte le società di pallavolo della provincia di Pistoia. Uno spettacolo garantito.

Intanto sabato 12 settembre, alla palestra di via del Carro a Cintolese, si è svolta la seconda giornata del 4° Tour Settembre “Solari”, che ha visto impegnata la Serie C di Monsummano contro due formazioni di Serie B2, Blu Volley Quarrata e Alisea Nottolini Lucca. Quarrata ha vinto con Monsummano 3-0 e con Lucca 3-1, laureandosi vincitore di tappa. La squadra di head coach Davide Saielli e dell'assistent coach Eleonora Arfaioli si è piazzata seconda superando Lucca 2-1 nell'incontro conclusivo. Notevoli i progressi delle biancoblù in questo secondo turno del torneo. La competizione preparatoria continua sabato 19 e sabato 25 settembre al PalaCardelli.

In foto: Savino del Bene Scandicci, Serie C Monsummano, volantino match Scandicci-Forlì.


Galleria Immagini

  • L VOLLEY FEMMINILE DI SERIE A1 AL PALACARDELLI. MERCOLEDI' 23 SETTEMBRE SCANDICCI-FORLI'
  • L VOLLEY FEMMINILE DI SERIE A1 AL PALACARDELLI. MERCOLEDI' 23 SETTEMBRE SCANDICCI-FORLI'
  • L VOLLEY FEMMINILE DI SERIE A1 AL PALACARDELLI. MERCOLEDI' 23 SETTEMBRE SCANDICCI-FORLI'


Rossetti centra il bronzo

Pubblicato il 19 settembre, 2015

Lonato del Garda - Il Mondiale chiude i battenti con una pioggia di medaglie per l’Italia dello Skeet Maschile, che ha centrato un bronzo ed un argento con la squadra Senior e due ori con quella Junior. A salire sul podio più prestigioso è stato Gabrielle Rossetti, figlio di Bruno Mario, bronzo ai Giochi Olimpici di Barcellona 1992. Anche in questo caso la medaglia è stata di bronzo e per conquistarla il ventenne di Pistoia ha dovuto battere nel medal match per il terzo e quarto posto il danese Jesper Hansen, Campione de Mondo di Lima 2013. Nello scontro diretto Gabriele, già bi campione Europeo e Mondiale Junior e medaglia di Bronzo nella Coppa del Mondo di Gabala, sua prima uscita come Senior, ha approfittato di due errori commessi dall’avversario ed è arrivato dritto alla medaglia. “Questa medaglia rappresenta tantissimo per me – ha detto il giovane portacolori delle Fiamme Oro – Da due anni a questa parte mi sono dedicato al Tiro con tutto l’impegno possibile. Mi sono prefissato degli obiettivi ed ho lavorato duramente per realizzarli, rinunciando a tantissime cose che normalmente fanno i miei coetanei. Però è questo che voglio e la fatica si sente meno. Ho la grande fortuna di poter contare sul sostegno e l’aiuto di due grandi campioni, mio padre (Bruno Rossetti, medaglia d bronzo ai Giochi di Barcellona 1992) e d il CT azzurro Andrea Benelli (Campione Olimpico ad Atene 2004). Seguo i loro consigli alla lettera ed i frutti si vedono ed a quanto pare questa è la strada gusta per proseguire verso altri successi”. Davanti a Rossetti sul podio due fuoriclasse di questa disciplina. Sulla vetta è salito lo statunitense Vincent Hancoock, Campione Olimpico di Pechino 2008 e Londra 2012, h porta a casa il suo terzo titolo iridato dopo quello conquistato qui a Lonato nel 2005 e quello di Maribor nel 2009, seguito sulla piazza d’onore dal francese Anthony Terras, bronzo a Pechino 2008 e argento a Granada 2014. Fuori dalla semifinale Luigi Lodde di Ozieri (SS) e Valerio Luchini di Roma, entrambi fermatisi a quota 120. La prestazione complessiva degli azzurri è valsa all’Italia la medaglia d’argento a squadre con il totale di 362, alle spalle dei francesi, primi con 364, e davanti agli statunitensi, bronzo con 360. Passando al comparto juniores, come detto in apertura gli azzurrini del Direttore Tecnico Andrea Benelli hanno centrato entrambi i titoli iridati in palio. A conquistare l’oro individuale è stato Valerio Palmucci di Fiano Romano, ottavo agli europei di quest’anno a Maribor. Il diciottenne ha meritato l’accesso al gold match con uno shoot-off vinto con carattere e nello scontro diretto con il ventenne statunitense Philip Russell Jungmman, già medaglia di bronzo junior a Granada 2014, li ha tenuto testa con lo score di 12 a 11. Ad un passo dal podio Cristian Ciccotti, romano anche lui ventenne, uscito sconfitto dal duello con il cipriota Ncolas Vasiliou, bronzo con 15 a 13. A consolare Ciccotti l’oro a squadre che lui, Palmucci e Matteo Chiti di Pistoia si sono portati a casa con il totale di 357 davanti ai finlandesi ed agli statunitensi, rispettivamente argento e bronzo. Si chiude così il Mondiale dei record per presenze e nazioni partecipanti, che ha regalato all’Italia quattro medaglie d’oro (Alessia Iezzi nella ossa Olimpica Femminile Junior, Valerio Palmucci nello Skeet Maschile Junior, la Squadra di Double Trap Junior formata da Jacopo Dal Moro, Lorenzo Ferrari ed Ignazio Maria Tronca e quela di Skeet Maschile Juniorn composta da Matteo Chiti, Valerio Palmucci e Cristian Ciccotti), sei argenti (Giovanni Pellielo nella Fossa Olimpica Maschile Senior, Andrea Miotto nella Fossa Olimpica Maschile Junior, la Squadra di Fossa Olimpica Maschile formata da Pelielo, Massimo Fabbrizi e Valero Graziini, la di Fossa Olimpica Femminile Junior formata dalla Iezzi con Maria Lucia Palmitessa e Fiammetta Rossi, la squadra di Skeet Femminile Senior formata da Katiuscisa Spada, Chiara Cainero e Diana Bacosi e la squadra di Skeet Maschile Senior composta da Rossetti, Luigi Lodde e Valerio Luchini) e due bronzi (Gabriele Rossetti nello Skeet Maschile Senior e la squadra di Skeet Femminile junior formata da Francesca Del Prete, Francesca Grieco e Chiara Di Marziantnio). “Poteva andare meglio, ma i nostri tiratori ed ii nostri tecnici hanno saputo regalare all’Italia un altro bel Campionato del Mondo - ha commentato soddisfatto il Presidente della Fitav Lucano Rossi – Dal punto di vista organizzativo, la macchina del Comitato ha funzionato alla perfezione e, con la collaborazione ed il sostegno della Federazione, sono state prodotte sinergie vincenti che hanno fatto ben figurare il nostro Paese agli occhi dell’intero mondo. Sono già tante le manifestazioni internazionali assegnate all’Italia, ma speriamo che ce ne siano tante atre ancora”. RISULTATI Skeet Maschile Senior: 1° Vincent HANCOCK (USA) 122/125 (+4) – 16/16 – 17/16 (+8); 2° Anthony TERRAS (FRA) 125 – 16 – 16 (+7) 3° Gabriele ROSETTI (ITA) 122 (+4) – 13 – 15; 4° Jesper HANSEN (DEN) 124 – 15 – 14; 5° Federico GIL (ARG) 122 (+4) – 12; 6° Azmy MEHELBA (EGY) 122 (+4) – 11; 20° Luigi LODDE (ITA) 120; 21° Valerio LUCHINI (ITA) 120; Squadre Senior: 1^ FRANCIA 364/375; 2^ ITALIA 362; 3^ USA 360 Skeet Maschile Junior: 1° Valerio PALMUCCI (ITA) 120/125 – 14/16 (+5) – 12/16; 2° Phillip Russell JUNGMAN (USA) 119 – 15 – 11; 3° Nicols VASILIOU (CYP) 120 – 14 (+4) – 15; 4° Cristian CICCOTTI (ITA) 119 – 12 (+4) – 13; 5° Eetu KALLIOINEN (FIN) 124 – 12; 6° Dylan CHAURY (FRA) 121 – 12; 7° Matteo CHITI (ITA) 118 Squadre Junior: 1^ ITALIA 357/375; 2^ FINLANDIA 351; 3^ USA 350. LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET Men Senior: Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS); Valerio Luchini (Carabinieri) di Roma; Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Pistoia. Men Junior: Mattero Chiti (Forestale) di Pistoia; Cristian Ciccotti (Forestale) di Roma; Valerio Palmucci (Fiamme Oro) di Fiano Romano (RM). Commissario Tecnico: Andrea Benelli.


Galleria Immagini

  • Rossetti centra il bronzo


L'"Altro Secolo"

Pubblicato il 19 settembre, 2015

MONTECATINI TERME - Domenica, 20 settembre, la zona del Mercato Coperto, in piazza Cesare Battisti, ospita una nuova edizione di L'Altro Secolo, mercatino-mostra scambio di antiquariato, collezionismo, vintage, artigianato e tante curiosità che, già dopo le prime edizioni, è diventato un appuntamento irrinunciabile per i tanti curiosi e appassionati.
Dalle ore 9.00 fino alle ore 19.00 la piazza di Montecatini Terme si trasformerà in una enorme vetrina, all'interno della quale una folta schiera di espositori e collezionisti provenienti da tutta la Toscana presenteranno sui propri banchi una serie infinita di variopinti oggetti carichi di storia e ricordi: dall'arredamento alla filatelia e numismatica, dai giocattoli agli attrezzi da lavoro, abbigliamento vintage, libri e giornali.
Migliaia di veri e propri pezzi di storia italiana, pronti a raccontare ai nuovi proprietari la vita dei precedenti, le vicende che hanno attraversato, prolungando una vita già lunga e intensa; e poi, previsti spazi per tanti mastri artigiani, con lo splendore e l'originalità dei loro lavori realizzati in legno, stoffa, carta e ceramica.
L'Altro Secolo è prodotta da Pinocchio Associazione Culturale e di Comunicazione in collaborazione con la Città di Montecatini Terme; per info, chiamare il 3312098756 o lo 0572478059, oppure scrivere a studiopinocchio2006@alice.it.


Galleria Immagini

  • L'"Altro Secolo"


Nidaa Badwan a Montecatini

Pubblicato il 19 settembre, 2015

MONTECATINI TERME - Il 19 novembre del 2013 Nidaa Badwan ha chiuso la porta della camera e non è più uscita per quattordici mesi. Il giorno prima i miliziani di Hamas l’avevano fermata. «Perché metti il rossetto? Perché porti quei pantaloni larghi? Devi indossare il velo non quel cappello colorato di lana. Sei strana, chi sei?». «Un’artista». «Che vuol dire? Che cos’è un’artista? E soprattutto: che cos’è un’artista donna?». Alla fine di gennaio gli amici l’avevano convinta a uscire. Avrebbe dovuto partecipare all’inaugurazione della sua mostra «Cento giorni di solitudine», portata a Gerusalemme Est e in Cisgiordania dal Centro culturale francese. Gli israeliani non le hanno concesso il permesso di lasciare la Striscia. Adesso, dopo quasi due anni, Nidaa è riuscita ad arrivare a Montecatini Terme, grazie al decisivo lavoro diplomatico di Padre Ibrahim Faltas, responsabile dello Status Quo nella Basilica della Natività di Betlemme, noto per aver vissuto e partecipato alle dure vicende del conflitto tra Israeliani e Palestinesi durante l’assedio armato alla Basilica della Natività di Betlemmenel 2002. Attraverso il dialogo è riuscito, in quella drammatica occasione, a trovare una soluzione tra le due parti in conflitto, diventando un punto di riferimento per tutte le autorità della zona. Erano più di venti anni che una cittadina palestinese non si imbarcava su di un aereo in partenza dall'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, e questo è già un evento. Nidaa Badwan martedì 22 settembre, alle ore 17, nella sala consiliare del Comune di Montecatini Terme, incontrerà la stampa nazionale per raccontare la sua storia e presentare la sua prima esposizione fotografica fuori dalla Palestina. La mostra, dal titolo "Cento giorni di solitudine", sarà allestita alla Galleria Civica MOCA (Montecatini Contemporary Art) dal 26 settembre al 22 novembre 2015. Un'esclusiva mondiale, che farà conoscere al pubblico italiano la storia e il lavoro della Badwan, già finiti sulla prima pagina del New York Times e sui giornali di mezzo mondo.


Galleria Immagini

  • Nidaa Badwan a Montecatini
  • Nidaa Badwan a Montecatini
  • Nidaa Badwan a Montecatini
  • Nidaa Badwan a Montecatini
  • Nidaa Badwan a Montecatini


Sagra a Vellano

Pubblicato il 19 settembre, 2015

PESCIA - Torna, a Vellano, l'ormai tradizionale appuntamento con la Sagra delle Frugiate, evento ormai arrivato alla 48esima edizione; nel cuore della montagna pesciatina, per due giorni, domenica 11 e domenica 18 ottobre, l'intero paese si è mobilitato per realizzare un evento che non sarà destinato solo al piacere della gola.
In entrambe le giornate, infatti, fin dal mattino sarà possibile visitare gratuitamente il mercatino delle cose utili, il Museo del Cavatore e del Minatore, l'unica cava di pietra serena ancora attiva in provincia di Pistoia, e tutte le bellezze architettoniche e paesaggistiche di cui sono ricchi l'antico castello di Vellano e i suoi dintorni, ad iniziare dalla storica Pieve dei Ss.Sisto e Martino e la chiesa castellana di San Michele; nei saloni del Circolo Arci sarà, inoltre, allestita una interessante mostra di modellismo statico, “Castelli e soldati”, con le miniature da collezione di Cesare Bocci.
I visitatori potranno, poi, godere dei gustosi pranzi e cene preparate dai ristoranti di Vellano e Macchino, con la proposta di piatti tipici della cucina toscana e locale; e al pomeriggio, a partire dalle 14, inizierà la distribuzione gratuita delle frugiate, ottime castagne arrostite, annaffiate da buon vino, e poi ancora necci con ricotta e nutella, castagnaccio, ballotti, frittelle di farina dolce ed altre specialità, seguendo un interessante percorso all'interno del paese.
Previsto anche intrattenimento musicale, animazione per bambini, e la tradizionale
pesca al premio, per una intera giornata da passare con la famiglia, a stretto contatto con la natura e le tradizioni per quella che giustamente viene considerata la più bella festa d'autunno; per accogliere il numeroso pubblico e consentire il parcheggio della auto, verrà istituito il senso unico a salire lungo la strada provinciale, dalle 14 alle 21 delle due domeniche, nel tratto che attraversa il paese.
La sagra delle frugiate è organizzata dal circolo Arci in collaborazione con Avis, Croce Rossa Italiana, Gaev, Proloco, Gruppo Parrocchiale SS. Sisto e Martino, cava Nardini Germano, Museo del Cavatore e del Minatore e i ristoranti di Vellano, ed è patrocinata dal Comune di Pescia; in caso di cattivo tempo in una delle due giornate, la festa verrà prorogata, con lo stesso programma, a domenica 25 ottobre. Per info chiamare lo 0572409101


Galleria Immagini

  • Sagra a Vellano


Terme a Tobaldini

Pubblicato il 09 settembre, 2015

NELL' INEDITA versione totalmente notturna quasi 200 podisti si sono dati battaglia nell' edizione 2015 di “Terme di Sera Run”, valida anche come 8° trofeo “Raoul Bellandi”, organizzata dal comune di Montecatini con la collaborazione tecnica dell' Atletica Montecatini. Sul traguardo di via Maratona, di fianco allo stadio comunale, a trionfare dopo 8100 metri è stato in 25'35” il marocchino Jilali Jamali (Parco Alpi Apuane) che ha dovuto sudare per battere sia il giovane montecatinese Andrea Tobaldini (Firenze Marathon), giunto ad appena 3”, e il connazionale Hicham Midar (Individuale), staccato di appena 8” mentre più lontani sono giunti Giacomo Tempesti (Run...dagi) e Paolo Tosetti (Silvano Fedi Pistoia). Vittoria “casalinga” nei Veterani per il montecatinese Riccardo Cecconi (Silvano Fedi Pistoia) su Antonio Travaglini e Paolo Chiavacci (entrambi Run...dagi), successo di Roberto Mei (Silvano Fedi Pistoia) fra gli Argento precedendo Giuseppe Iacopetti (Nuova Atletica Lastra) e Alessandro Baldini (Individuale) mentre tra gli Oro podio più alto per Michelangelo Speranza (Pieve a Ripoli) davanti a Walter Minighetti (Podistica Quarrata).
La gara femminile è stata invece nettamente nel segno di Sara Orsi (Lammari) che ha coperto la distanza in 31'37” staccando di 1'28” Michela Sotgia (La Galla Pontedera), di 1'39” Rosa Cusello (Individuale) poi Katiuscia Giusti (Podistica Quarrata) e Francesca Natali (Borgo a Buggiano). Tra le Veterane ad imporsi è stata Sandra Bartoli (Croce d' Oro Montale), seconda Rossella Biagi (Run...dagi) e terza Dalida Campioni (Run...dagi). L' Atletica Borgo a Buggiano con 25 iscritti ha trionfato nella graduatoria di societa seguita dai Run...dagi (14) e Podistica Quarrata (12).


Galleria Immagini

  • Terme a Tobaldini


Pagina 1 di 2Primo   Precedente   [1]  2  Prossimo   Ultima