Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Entries for maggio 2017


PESCIA - Si apre giovedì 1 giugno l’attesa mostra “MERCATI DEI FIORI A PESCIA”, promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Fondazione Michelucci, con il patrocinio dell’Archivio di Stato di Firenze e di quello di Pistoia e Pescia. Curata da Claudia Massi con la consulenza di Ezio Godoli e Lorenzo Mingardi, la mostra restituisce ai visitatori un percorso di grande interesse tra le architetture dei luoghi nei quali è cresciuta e prosperata l’economia pesciatina, appunto i due mercati dei fiori. L’esposizione, che vuole anche ricordare il centenario della nascita di uno dei progettisti, Leonardo Savioli, coniuga sapientemente la funzione didattica con un allestimento di grande suggestione: i documenti, molti dei quali inediti, sono stati reperiti essenzialmente all’Archivio di Stato di Firenze, alla biblioteca del dipartimento di Architettura di Firenze, all’Archivio di Stato di Pescia, all’Archivio Comunale e in molti archivi privati. Il materiale iconografico è particolarmente ricco di immagini e di filmati d’epoca, tra i quali spiccano, imperdibili, un documentario risalente al 1954 e un film didattico del 1951 sulla costruzione del vecchio mercato. Data l’importanza dei materiali esposti e il pregio dell’allestimento, la mostra circolerà non soltanto in Italia, ma anche in alcuni paesi d’Europa, con i quali sono già stati aperti i contatti. Pescia è infatti conosciutissima anche all’estero per l’architettura dei due mercati floricoli. In particolare, il primo mercato degli architetti Giuseppe Giorgio Gori, Enzo Gori, Leonardo Savioli, Leonardo Ricci e dell’ingegnere Emilio Brizzi è stato indicato dalla letteratura scientifica internazionale come una delle architetture più rappresentative della ricostruzione in Italia; non minore è stata la fortuna del secondo mercato, progettato da Leonardo Savioli e Danilo Santi e salutato dalla stampa internazionale come una realizzazione in grado di essere associata al Centre Pompidou di Parigi di Renzo Piano e Richard Rogers. L’iniziativa della mostra vuole diventare inoltre la premessa di un riutilizzo del vecchio mercato e di un migliore funzionamento di quello nuovo: nel primo caso, l’Amministrazione Comunale è impegnata a portare avanti il progetto dell’architetto Natalini, che prevede l’inserimento nella struttura del vecchio mercato di istituzioni per il sociale e per la cultura; nel nuovo mercato invece, ormai acquisito totalmente dal Comune e sul quale si sta lavorando anche per farlo tornare protagonista di una stagione di iniziative espositive di grande respiro, c’è l’intenzione di far nascere un Centro per la documentazione dell’architettura contemporanea in Toscana, luogo destinato allo studio e all’aggiornamento professionale di ingegneri, architetti e paesaggisti di tutto il mondo. La mostra sarà inaugurata giovedì 1 giugno alle ore 9,30 con una iniziativa pubblica al Teatro Pacini di Pescia, dove parleranno autorità e curatori della mostra. Interverranno alcuni dei più importanti architetti e progettisti del panorama internazionale, tra i quali Francois Burkhardt, Adolfo Natalini, Francesco Gurrieri, Ezio Godoli, Giancarlo Paba. Seguirà il taglio del nastro presso la sede della mostra, Gipsoteca Libero Andreotti, palazzo del Podestà, piazza del Palagio 7, dove l’esposizione resterà aperta fino al 30 giugno con il seguente orario: lunedì e mercoledì ore 9/12, martedì e giovedì ore 9/12 e 15/18, venerdì e domenica ore 9/12 e 16/19, sabato ore 9.30/12.30 e 16/19.


Galleria Immagini

  • SI INAUGURA LA MOSTRA “MERCATI DEI FIORI A PESCIA”


PESCIA RAPPORTO DEL GARANTE DELLA COMUNICAZIONE

Pubblicato il 31 maggio, 2017

PESCIA - raapporto del garante della comunicazione, riceviamo e pubblichiamo integralmente.
COMUNE DI PESCIA
PROVINCIA DI PISTOIA
A.O. Urbanistica e Assetto del Territorio
Adozione variante semplificata al Piano Strutturale ai sensi
degli art.li 30,31 e 32 della Lg. 65/2014 e s.m.i.
aggiornamento del quadro conoscitivo sismico, idraulico e
geomorfologico ai sensi del D.P.G.R. 25 settembre 2011 n.
53/R.
RAPPORTO DEL GARANTE DELLA COMUNICAZIONE
GARANTE DELLA COMUNICAZIONE
Ai sensi degli art. 37 e 38 della L.R.T. n. 65/2014 dichiara le seguenti misure di
conoscenza in ordine al progetto di :
Adozione variante semplificata al Piano Strutturale ai sensi
degli art.li 30,31 e 32 della Lg. 65/2014 e s.m.i.
aggiornamento del quadro conoscitivo sismico, idraulico e
geomorfologico ai sensi del D.P.G.R. 25 settembre 2011 n.
53/R.
Fase pre - Adozione
I La variante si è resa necessaria, nelle more di predisposizione del nuovo Piano
Operativo Comunale il cui avvio è stato dato con Deliberazione di Consiglio
Comunale n° 106 del 24 novembre 2017, per aggiornare il quadro conoscitivo
del PS ai sensi dell'art.104 comma 2 della LR 65/2014 e del DPGR.n.53/R/11;
A tal fine, attraverso gli studi eseguiti si definiscono le dinamiche idrogeologiche in
essere e le relative condizioni di equilibrio rispetto alle quali valutare gli effetti delle
trasformazioni previsti
l procedimento di variante al PS è stato predisposto in piena coerenza con gli
altri strumenti di pianificazione territoriale di riferimento, in particolare:
- con gli indirizzi forniti dal Piano di Indirizzo Territoriale con valenza di Piano
Paesaggistico della Regione Toscana e dal Piano , con la disciplina del Piano
Territoriale di Coordinamento della provincia di Pistoia, con i contenuti statuari
del PS approvato, il quadro conoscitivo per gli aspetti idraulici del prossimo
Piano Operativo ;
- Ai sensi dell’art. 32 comma 1 L.R.T. 65/2014 il Comune adotta la variante
semplificata ;
- Che trattandosi di aggiornamento del quadro conoscitivo la variante non
necessita delle verifiche di assoggettabilità a VAS di cui all’art 22 della LRT
10/2010 ;
-
La documentazione relativa alla variante in parola è disponibile presso la
competente A.O. Urbanistica e Assetto del Territorio del Comune, P.zza Obizzi n.1
nelle ore di ricevimento. Lo stesso Settore ha predisposto la verione in formato
digitale che potrà essere consultata direttamente sul sito del Comune nell’area
tematica Urbanistica.
Il presente avviso non sostituisce gli adempimenti di legge in materia di procedure
per varianti urbanistiche e per l’eventuale apposizione di vincoli preordinati
all’espropriazione.
L’ufficio del Garante resta a disposizione nel procedimento di formazione e
approvazione della Variante in parola per garantire la partecipazione dei cittadini,
Enti, associazioni in ogni fase del procedimento, ai sensi dell’art. 38 della L.R.T.
n.65/2014.
A tal fine il Garante si avvale , nell’espletamento delle proprie funzioni, della
collaborazione del Responsabile dell’ area Organizzativa Urbanistica e Assetto del
Territorio Arch. Anna Maria Maraviglia, dell’Ufficio Stampa, dell’URP, dei servizi
Informatici, della Segreteria Generale e degli altri settori e Servizi Comunali dallo
Stesso individuati.
Il garante assicura in accordo con l’Amministrazione Comunale, un ruolo
informativo verso i cittadini e l’eventuale raccordo tra istanze, osservazioni,
contributi, comunicazioni e l struttura di competenza dell’Ente.
Il Presente rapporto viene pubblicato sul sito web del Comune, oggetto di manifesto
affisso all’Albo Comunale e inviato ai quotidiani locali e trasmesso agli uffici
competenti.
Pescia lì 19 maggio 2017
Il Garante della Comunicazione
Dott. Ssa Stefania Baldi
f.to digitalmente



PISTOIA TEATRO FESTIVAL

Pubblicato il 31 maggio, 2017

PISTOIA – Il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli elogia l’attività dell’associazione teatrale pistoiese “Inserito all’interno del dossier di Pistoia Capitale della Cultura, il Pistoia TEATRO Festival promosso dall’Associazione Teatrale Pistoiese apre il ricco e intenso calendario di attività previste per l’estate. Con questa nuova offerta, l’Atp amplia ulteriormente le attività teatrali con una proposta di grande qualità, pensata in un dialogo stretto con alcuni luoghi particolarmente significativi, in certi casi persino identitari. Molti progetti inseriti nel cartellone, infatti, sono produzioni specifiche che fanno dialogare artisti di rilevanza nazionale e internazionale con le bellezze di una città da scoprire o da riscoprire. Ecco allora il valore della cultura che si fa motore di pensiero critico e di conoscenza: il Fregio Robbiano è protagonista, fonte di ispirazione per il nuovo testo di Stefano Massini e le coreografie di Virgilio Sieni; il Teatrino Anatomico viene abitato dalla produzione di Federico Tiezzi; la Chiesa di San Michele in Cioncio accoglierà le vicende di Atto Melani. E poi ancora saranno utilizzati la Fortezza Santa Barbara, Palazzo Fabroni, la Biblioteca Fabroniana, la Terrazza Grandonio in Palazzo de’ Rossi, il Funaro, il Teatro Manzoni e il Teatro Bolognini. Questo progetto sarà davvero una “festa” della città e conferma il valore di una proposta culturale dell’Associazione Teatrale Pistoiese, che in questi anni ha dimostrato di saper non solo dialogare, ma sempre di più radicarsi nella città e nel suo vasto territorio diffuso, anche inventandosi forme nuove per far vivere il teatro, aprendosi alle domande esigenti del contemporaneo”.


Galleria Immagini

  • PISTOIA TEATRO FESTIVAL
  • PISTOIA TEATRO FESTIVAL


ESTATE REGINA

Pubblicato il 31 maggio, 2017

MONTECATINI TERME - Il Festival Musicale ESTATE REGINA di Montecatini giunge quest'anno alla ventesima edizione! La Direzione Artistica del Festival è da sempre affidata al Prof. Yehezkel Yerushalmi, il quale si avvale della collaborazione del M° Giovan Battista Varoli per la Direzione Musicale. Il Festival è dunque contrassegnato dal consueto sodalizio con i musicisti del Maggio Musicale Fiorentino, principale punto di riferimento artistico del Festival sin dalla sua nascita, che alternano la loro presenza con formazioni sinfoniche e cameristiche garantendo il più alto livello artistico e culturale. L'edizione 2017, che si aprirà come di consueto il 2 giugno, sarà nuovamente ad ingresso libero: una stagione dedicata al territorio ed ai suoi Ospiti con l'intento di avvicinare un pubblico più eterogeneo alla musica colta favorendo un approccio più spontaneo rispetto a quanto accade nei contesti tradizionali. Su volontà dell’amministrazione comunale di Montecatini e a sostegno delle Associazioni di Montecatini dedite alle attività di soccorso, Estate Regina ha accolto l’iniziativa che prevede una raccolta fondi per Amandola in occasione del concerto del 2 giugno, finalizzata all’acquisto di un' automedica. Il Comune di Amandola è stato duramente colpito dal terribile terremoto dello scorso anno, perdendo oltre il 45% del proprio patrimonio urbano. Ma soprattutto ha perso il suo ospedale, di fondamentale importanza soprattutto in un territorio in cui la maggioranza della popolazione è anziana e ha difficoltà nel fare lunghi spostamenti. Le associazioni cardine a Montecatini, quali la Misericordia, la VAB, la CRI, la Società di Soccorso Pubblico, la Pubblica Assistenza, sono state vicine al Comune in questo percorso di solidarietà ed è nato una sorta di “gemellaggio”. A rafforzare concretamente questo “affido”, già nei mesi precedenti l’amministrazione montecatinese ha organizzato cene ed eventi che hanno permesso di raccogliere quasi 5000,00 euro grazie alla solidarietà dei cittadini. Il 2 giugno sarà presente un banco per aderire alle offerte. Tornando al Festival, si articolerà in due sezioni: FESTIVAL CLASSICA - dal 2 Giugno al 10 Luglio il Festival, sotto la direzione artistica del Prof. Yehezkel Yerushalmi, primo violino dell'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, proporrà una serie di concerti di musica classica che avranno come protagonista l'Orchestra Regina, composta dai professori dell'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. OCI CIORNIE – V Festival Internazionale della cultura Russa e Italiana – dal 18 al 21 Settembre. Da un protocollo firmato nel 2013 tra l’Orchestra di Mosca MMKO del Maestro V. Vorona e Estate Regina sotto il patrocinio del Comune di Montecatini Terme, prende vita il Festival di scambio culturale Russia/Italia: Oci Ciornie. Protagonista di questi giorni dedicati alla cultura russa sarà la Moscow Youth Chamber Orchestra (Orchestra Giovanile da Camera di Mosca) diretta dal M° Valery Vorona.
Foto Daniele Lenzi


Galleria Immagini

  • ESTATE REGINA
  • ESTATE REGINA


A ROAD TO DEMOCRACY

Pubblicato il 31 maggio, 2017

MONTECATINI TERME - Venerdì 2 giugno a Montecatini arriva “A road to democracy”, una rievocazione storica riconosciuta come importante elemento per la conservazione della memoria e di promozione del territorio, organizzata dalla Linea Gotica della Lucchesia, Pistoiese e del Tirreno. La volontà è quella di organizzare un evento itinerante lungo una parte del percorso compiuto dalle truppe alleate durante l’estate del 1944. “A road to Democracy – una strada per la democrazia”, è il piccolo contributo per ricordare che le grandi conquiste hanno sempre richiesto dei sacrifici, che questi ricadono su tutti e che la libertà è stata ottenuta a caro prezzo. Il raduno inizierà venerdì 2 giugno a Montecatini Terme e la manifestazione terminerà entro le ore 16,30 del 4 giugno nel comune di Forte dei Marmi. L’intera manifestazione prevede un percorso complessivo di circa km 100 (in eccesso), i circa 40 mezzi che parteciperanno saranno divisi secondo le seguenti categorie: Leggeri; moto, sidecar, Jeep. Medi; dodge o simili. Pesanti; Camion 2 o 3 assi, Blindati su ruote. “Un evento che riportiamo a Montecatini molto volentieri – dice l’assessore alle attività produttive Helga Bracali – dopo l’esperienza positiva del 2014 con La Colonna della Libertà. E’ un modo diverso per omaggiare e festeggiare la Festa della Repubblica. La partecipazione all’evento è aperta a tutta la cittadinanza così come la cena del 2 giugno al Grand Hotel La Pace”. IL PROGRAMMA A partire dalle ore 9,30 di venerdì i partecipanti cominceranno a confluire in Piazza Giusti a Montecatini Terme (area davanti alle terme il Tettuccio), dove avverrà la registrazione sia del personale che dei mezzi. I mezzi, saranno sistemati nella piazza ben distanziati, per favorire la partecipazione dei visitatori: i due accessi alla piazza saranno posti “presidiati” da personale della colonna in uniforme, che rilascerà un “pass di accesso” quale ricordo dell’evento. Entro le ore 11 la registrazione dovrà essere terminata e si procederà con l’assegnazione dei mezzi e il loro raduno nell’ordine della colonna e del personale e materiali che gli stessi dovranno trasportare. Durante la sosta verranno esposti i pannelli esplicativi dell’evento, questi conterranno o informazioni sui mezzi o sul personale e curiosità storiche. Alle ore 15, i mezzi previsti cominceranno a predisporsi per l’effettuazione del circuito pomeridiano, che inizierà alle ore 15,30. Partendo da Piazza Giusti la colonna si dirigerà in viale Verdi, dove avrà luogo il saluto alle autorità locali, al termine dell’intervento, si darà seguito al percorso predisposto. Il percorso cittadino prevede un passaggio da Vico e Montecatini Alto per poi rientrare nel centro urbano di Montecatini fino a raggiungere di nuovo Piazza Giusti, entro e non oltre le ore 17.30. Giunti al punto di raccolta i mezzi si ridisporranno sulla piazza in esposizione, e si manterranno le attività già effettuate durante la mattina. A partire dalle ore 20,30 avrà inizio la cena di Gala presso, Hotel “La Pace”. Per info e prenotazioni 348 6537413 Alle 9 del 3 giugno i mezzi si muoveranno in direzione di Montecarlo: la Colonna, una volta giunta a villa Bellavista si fermerà nell’area predisposta per una sosta di circa un’ora durante la quale il personale potrà effettuare una visita al locale museo. Entro e non oltre le ore 11 la colonna si porrà nuovamente in marcia.


Galleria Immagini

  • A ROAD TO DEMOCRACY


TROFEO ARTIDORO BERTI

Pubblicato il 29 maggio, 2017

PISTOIA - In una splendida giornata di sole e caldo la frazione collinare di Iano ha accolto circa 200 podisti che si sono dati lotta per conquistare il “Trofeo Artidoro Berti” su di una distanza di 10500 metri sui sentieri e tra i boschi della località pistoiese. La gara ha avuto un degno vincitore per ricordare Artidoro Berti visto che ad aggiudicarsi il successo è stato il forte atleta africano Jilali Jamali (Alpi Apuane) che ha chiuso nel tempo di 42'21” con 10” su Marco Rocchi e 3' su Lorenzo Nardi (Firenze Triathlon), quarto Luigi Ducci (Cai Pistoia) e quinto Simone Fanali (Misericordia Aglianese). Nei Veterani la vittoria è andata al ligure Paolo Giusti (Avis Castelnuovo Magra) in 46'46” davanti a Giuliano Burchi (Podistica La Stanca Valenzatico) e Alessandro Giovannetti (Silvano Fedi Pistoia), tra gli Argento affermazione di Roberto Mei (Silvano Fedi) in 50'36” seguito da Roberto Corradossi (Cai Pistoia) mentre negli Oro tris per la Silvano Fedi che occupa tutti i gradini del podio grazie a Ivaldo Caporali, vincitore in 59'27”, Mauro Giannini e Luigi Nobili.
Nelle donne assolute conquista il primo posto la solita Romina Sedoni (Lammari) in 51'20” con 30” di vantaggio su Meri Mucci (Silvano Fedi), a 47” Stefania Delbecchi (Atletica Vinci). Cristina Mannello (Silvano Fedi) fa sua invece la gara delle Veterane in 57'37”, piazza d' onore per Cerofolini (Montecatini Marathon) e gradino più basso del podio a Monica Di Natale (Silvano Fedi) mentre nelle Veterane Argento il primo posto è ad appannaggio di Bruna Gronchi (Podistica Rossini) che termina le proprie fatiche in 1 ora 28'02”. Nella classifica per società solita affermazione per la formazione pistoiese della Silvano Fedi con52 iscritti seguita da Cai Pistoia (27) e Podistica Avis Copit Pistoia (15).


Galleria Immagini

  • TROFEO ARTIDORO BERTI
  • TROFEO ARTIDORO BERTI


TROFEO SAGRA DEL BOMBOLONE

Pubblicato il 29 maggio, 2017

LARCIANO - Quasi 300 atleti si sono dati appuntamento in una calda serata a Colonna di Larciano per prendere parte all' edizione numero 27 del trofeo “Sagra del Bombolone”, manifestazione podistica competitiva di 7 chilometri organizzata insieme dalla locale società di atletica e dal circolo della popolosa frazione larcianese. Ad imporsi dopo 22'36” è stato il fortissimo Lorenzo Checcacci (Parco Alpi Apuane) in grado di staccare di 23” Marco Parigi (Il Fiorino) e di 47” Massimo Vezzosi (Individuale), più lontani ma entro il minuto Lulzim Softa (Pieve a Ripoli9 e Giacomo Bruschi (New Team Running). A dire la verità a dare grande battaglia al vincitore è stato Siliano Antonini Atletica Vinci) che ha chiuso in 22'45”, appena 9” dopo Checcacci, imponendosi tra i Veterani su Luca Silvestri (Massa e Cozzile) e Mileno Frediani (Montecatini Marathon) mentre tra gli Argento il primato è stato ad appannaggio di Santi Santangelo (Atletica Casone Noceto) in 26'56”, appena 12” meglio rispetto a Sauro Benelli (Atletica Capraia e Limite) mentre terzo è giunto Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile). La gara femminile è stata nettamente nel segno di Stefania Delbecchi (Atletica Vinci) che i 7000 metri li ha corsi in 27'06” lasciando a 39” Paola Lazzini (Parco Alpi Apuane) e a 1'13” Michela Furi (Il Fiorino), ai piedi del podio Giuliana De Rosa (Individuale) e Gianfranca Secci (Croce d' Oro Montale). Tra le Veterane Moira Cerofolini (Montecatini Marathon) in 31'37” riesce a battere Caterina Ferroni (Marciatori Marliesi) e Annunziata Izzo (Montecatini Marathon), fra le Argento primo posto di Bruna Gronchi (Podistica Rossini) in 41'08”, seconda Sonia Santini (Pieve a Ripoli) e terza Maria Derni (Valdiserchio Running Team). Tra le società con 21 iscritti si aggiudica il trofeo la Silvano Fedi Pistoia, piazza d' onore per l'Atletica Valdinievole con 19 e gradino più basso per la Podistica Quarrata con 15.


Galleria Immagini

  • TROFEO SAGRA DEL BOMBOLONE
  • TROFEO SAGRA DEL BOMBOLONE



Un fine settimana dalle mille emozioni per la Polisportiva Margine Coperta. Partiamo dai più piccoli. Gli Esordienti A 2004 si sono laureati (ex aequo con Pisa Ovest) campioni regionali di categoria alla festa “Fair-Play” che si è svolta ad Abbadia San Salvatore sul Monte Amianta (Siena). In questa competizione non c'era classifica, a contare è stato il totale dei risultati ottenuti nella due giorni: la squadra di Luca Cordoni ha vinto contro Venturina Livorno, Sestese, Atletico Lucca e Folgor Calenzano, ha pareggiato contro Sauro Rispescia e perso (seppur dominando) soltanto con Aquila Montevarchi. “Questi risultati testimoniamo ancora una volta il grande lavoro di questo gruppo e del tecnico Cordoni – commenta il direttore generale del Margine, Antonio Bongiorni – puntiamo molto su questa squadra, che il prossimo anno rinforzeremo ancora”. Grandi soddisfazioni poi nelle categorie Elite. Gli Allievi 2000 di Gianluca Peselli, negli ottavi di finale della fase toscana, hanno schiantato il Castelfiorentino con il punteggio di 5-1 (a segno Podestà, Nelli, Marzico, Beqiri, Saja): nei quarti di finale il Margine Coperta affronterà i Giovani Fucecchio (domenica 4 giugno al centro sportivo “Brizzi”). Corsari i Giovanissimi 2002 di Francesco D'Addario sul campo dell'Atletico Lucca, battuto con un secco 2-0 (a referto Magini e Caltagirone): adesso l'urna dei quarti di finale mette di fronte sempre i Giovani Fucecchio (gara in programma sabato 3 o domenica 4 giugno in trasferta). Sorridono anche i Giovanissimi B 2003 di D'Addario, che nel primo match della Coppa Cerbai hanno vinto 3-2 con l'Atletico Forte dei Marmi (reti di Perrella, Zandomenico e Pasotti): l'ostacolo si chiama ora Sestese, unico risultato la vittoria (domenica 4 giugno a Sesto Fiorentino).
In foto (fonte Campionando): i Giovanissimi Elite contro l'Atletico Lucca


Galleria Immagini

  • ESORDIENTI A CAMPIONI REGIONALI AL “FAIR PLAY”  VINCONO GIOVANISSIMI B, ALLIEVI E GIOVANISSIMI ELITE


PRESENTATA IN MUNICIPIO LA PRIMA URBAN RUN

Pubblicato il 27 maggio, 2017


MONTECATINI TERME - Si scrive run, si legge camminata dolce. Ma sarà comunque una prima edizione tutta da scoprire, quella della Urban Run di Montecatini, presentata questa mattina in Municipio e prevista la mattina di domenica 4 giugno. A fare gli onori di casa l'assessore Bruno Ialuna che ha annunciato l'iniziativa che coniugherà la possibilità di pensare alla salute vedendo Montecatini come nessuno l'ha mai vista, passeggiando per cinque punti di intrattenimento della città e altrettante bellezze di interesse artistico. Stop di intrattenimento e di interesse artistico nel mezzo di 5 km di assoluta cura di se stessi. "Siamo la città termale più bella del mondo - ha detto - e questa è una immersione negli angoli più belli della città come il Ghetto, al mercatino del Grocco, senza dimenticare le Tamerici, il Tettuccio, la Funicolare più antica del mondo, il Moca, la Locanda Maggiore e ancora la Torretta e Piazza del Popolo". Un'idea nata dall'idea di premiare il titolo di Comune Europeo dello Sport 2017, di cui si onora Montecatini Terme: l'iniziativa è stata promossa dall'Ufficio Sport, presente con la funzionaria Simona Pallini, e dalla Montecatini Marathon, presieduta da Antonietta Schettino, di cui fa parte anche il presidente del consiglio Andrea Rastelli. La partenza è prevista alle 9 di domenica 4 giugno dall'Asvalt, nel cuore della pineta, muniti del kit omaggio con zainetto, t shirt, pettorale e mappa per il percorso camminato di 5 km: iscrizioni da sabato 3 con la consegna dei pettorali in Piazza del Popolo dalle 15 alle 23. Una giornata, quella del 4 giugno, che servirà anche per festeggiare l'A.F.A. Day, sostenuta dalla società della Salute: in Municipio stamani c'erano il presidente Pierluigi Galligani e con il direttore Claudio Bartolini, oltre che con il responsabile Attività fisica adattata Perrotta. "Un ringraziamento al Comune di Montecatini - hanno detto i responsabili Sds - per essere riusciti a coniugare con questa iniziativa l'esercizio fisico con la scoperta delle bellezze di Montecatini. Fare movimento, dieta e non fumare ormai è provato che riduce del 10/15% le morti per cause vascolari. Una iniziativa lodevole che sosteniamo volentieri". A.F.A. sarà a Montecatini con uno stand in Piazza del Popolo per festeggiare con tutti i partecipanti della Urban Run e con un apposito stand a cui non mancheranno istruttori, volontari e per presentare le varie attività . Appuntamento per tutti al 4 giugno


Galleria Immagini

  • PRESENTATA IN MUNICIPIO LA PRIMA URBAN RUN
  • PRESENTATA IN MUNICIPIO LA PRIMA URBAN RUN



PISTOIA - Chiara Gianni si aggiudica il primo Trofeo "8.6.4.", disputato al poligono del Tiro a Segno di Pistoia. La gara, organizzata proprio dall'attiva sezione di Pistoia ed ideata da Ciro Folchinni e Bernardo Bartolini, si è svolta con armi a fuoro su bersagli girevoli (25 metri). Tre prove di tiro celere da effettuare in 8,6 e 4 secondi. Splendido punteggio (142 punti su 150) per l'unica donna in gara, capace di piazzare 6 tiri da 10 punti in maniera centrale e perfetta (mouches). Alle spalle di Chiara Gianni (anno 1993) si sono classificati Fabrizio Fanoi (130 su 150) e Stefano Chiti con 124 punti. Identico score, ma con meno mouches, per Bernardo Bartolini e Maurizio Agati che chiudono al quarto e quinto posto. Dopo l'ottimo successo della prima edizione, alla quale hanno partecipato venti tiratori, spinto dalla risposta sempre più positiva della città e da un numero di appassionati sempre più crescente che si avvicina a questo sport, il consiglio direttivo, guidato dal presidente Livio Di Stefano, sta già pensando di riproporre, molto probabilmente in autunno, il trofeo 8.6.4


Galleria Immagini

  • CHIARA GIANNI VINCE LA PRIMA EDIZIONE DEL TROFEO "8.6.4." DISPUTATO AL POLIGONO DEL TIRO A SEGNO DI PISTOIA


Pagina 1 di 8Primo   Precedente   [1]  2  3  4  5  6  7  8  Prossimo   Ultima