Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Entries for febbraio 2018

BANDO PER GIOVANI VOLONTARI

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

PONTE BUGGIANESE - È aperto il bando per i giovani relativo ai progetti di servizio civile regionale finanziati dalla Regione Toscana che verranno realizzati da Questo Ente denominati:
 GESTIONE PROCESSI “IN COMUNE”- Insieme per migliorare i servizi per i cittadini che prevede la partecipazione di 3 giovani volontari.
 “MEMORIA E CULTURA” – VALORIZZARE LA NOSTRA STORIA E GUARDARE AL FUTUTO che prevede la partecipazione di 3 giovani volontari.

Per informazioni sul bando e sul Servizio civile regionale è possibile visitare il sito della regione Toscana (http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/servizio-civile).
Il bando è scaricabile anche dal sito del Comune di Ponte Buggianese www.comune.ponte-buggianese.pt.it.
La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente on-line, accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC e seguendo le apposite istruzioni.

La durata del servizio civile regionale è pari a 8 mesi;

Per maggiori informazioni è possibile contattare i referenti:
Michela Pallini - tel. 0572 932135 E-mail: segreteria@comune.ponte-buggianese.pt.it
Simona Moroni - tel. 0572/932176 E-mail: demografico@comune.ponte-buggianese.pt.it



BUON COMPLEANNO ATLETICA CASALGUIDI!

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

CASALGUIDI - Il 2018 sarà un anno particolare per l’Atletica Casalguidi MCL Ariston che è arrivata a tagliare il prestigioso traguardo dei 30 anni. Un sodalizio nato sotto l’ombra del campanile nel lontano 1988 da una scintilla scoccata nella vulcanica testa dell’indimenticato tecnico pistoiese Roberto Del Coro sposata dall’allora Presidente del Circolo MCL Ariston Gargini Aldo e portata avanti con passione e dedizione da un gruppo di giovani casalini, Rafanelli Marco, Grani Roberto e Frosini Giovanni che ritroviamo tutt’ora al timone della società affiancati da molti altri dirigenti e tecnici di qualità. Quasi duemila atleti hanno vestito almeno una volta la maglia biancoazzurra in questi trent’anni e tantissimi altri hanno giovato dei suoi servizi specialmente nelle molteplici attività sportive organizzate in ambito scolastico. La società ha investito molto nel mondo giovanile attraverso la pratica dell’Atletica Leggera negli impianti messi a disposizione dall’amministrazione comunale di Serravalle Pistoiese non sempre all’altezza delle reali necessità. Dalla fine degli anni 90 la società si è allargata anche al mondo amatoriale formando un connubio vincente, con il coinvolgimento attivo anche dei genitori. Questa mossa “vincente” ha portato l’Atletica Casalguidi ad un vero e proprio “salto di qualità” primeggiando ovunque in Italia sia nei campionati nazionali di campestre che su pista nell’ambito del Centro Sportivo Italiano guadagnando consensi ed elogi sia per i risultati ottenuti che per la qualità delle manifestazioni organizzate. Il Progetto Montalbano ideato proprio a Casalguidi nel 1995 è diventato uno strumento di promozione dello sport attraverso gli istituti scolastici (con attività motoria alle classi delle elementari e scuole materne, borse di studio atletica\scuola e organizzazione manifestazioni sportive) e tramite la realizzazione di un circuito di gare federali (Gran Prix Montalbano) dedicate al settore esordienti che prevedono prove di campestre, indoor, strada, pista e staffette su strada. La qualità del servizio offerto ed i risultati ottenuti dalla compagine biancoazzurra hanno portato a prestigiosi riconoscimenti come l’assegnazione della Stella di Bronzo Coni “Al merito Sportivo” e ad essere presentati nel 2014 sul Sagrato di Piazza San Pietro a Roma come una delle 4 “eccellenze” nella penisola italiana del Centro Sportivo Italiano al cospetto di Papa Francesco. Tra i risultati tecnici conseguiti come società ricordiamo per la FIDAL il quinto e sesto posto in Italia nella classifica nazionale di specialità Lanci nel 1995 e 1996. Le due finali di Serie B FIDAL Nazionale per la Cat. Allieve sempre in quegli anni ed i titoli regionali di Società FIDAL nel settore Lanci e più recentemente nella Marcia su Pista e su Strada. E per il Centro Sportivo Italiano il secondo posto ed i due terzi posti in Italia su pista della squadra maschile ottenuti proprio negli ultimi 3 anni e la costante presenza nei primi 15 posti in classifica nazionale da oltre 10 anni sia nella corsa campestre che su pista. Ad oggi l’Atletica Casalguidi conta circa duecento tesserati con Grani Roberto nelle vesti di Presidente e Pillitteri Carmelina come Direttore Tecnico. Nel consiglio sociale e nel gruppo tecnici attuale possiamo riconoscere tante persone che si sono avvicinate allo sport proprio grazie alla società biancoazzurra e che danno la garanzia necessaria per poter continuare ancora per molto tempo l’opera di promozione iniziata nell’ormai lontano 1988.


Galleria Immagini

  • BUON COMPLEANNO ATLETICA CASALGUIDI!
  • BUON COMPLEANNO ATLETICA CASALGUIDI!
  • BUON COMPLEANNO ATLETICA CASALGUIDI!


IL GIORNO DEL RICORDO

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

MONTECATINI TERME - Al cippo in corso Matteotti si è tenuta la cerimonia commemorativa del Giorno del Ricordo, istituito il 10 febbraio: il sindaco Bellandi, assieme a rappresentanti dell'Anpi, dei Bersaglieri, ai vertici di Polizia Municipale, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, alle associazioni, a numerosi cittadini ha voluto ricordare così gli italiani uccisi nelle foibe e gli esuli istriani, fiumani, dalmati. "E' un giorno fortemente voluto dai sopravvissuti alle stragi del dopoguerra in Istria, Dalmazia e nelle zone vicino Fiume - ha detto Bellandi - un giorno istituito nel 2004 che ricorda proprio il giorno del 1947 in cui fu assegnata alla Jugoslavia l'Istria. In giornate come queste c'è solo da ribadire che la guerra è un'idiozia e che le tragedie che ne scaturiscono possono colpire tutti, non solo persone in divisa o militari, ma anche tanti civili. Mia madre è goriziana, per cui conosco bene quella realtà e ciò che avvenne ormai 70 anni fa. Mi auguro che con un accordo tra Italia, Slovenia e Croazia, vengano trovati i poveri resti di quelle persone ancora occultate in foibe o in fosse comuni". Presenti alla cerimonia di questa mattina anche alcune classi delle scuole medie Chini.


Galleria Immagini

  • IL GIORNO DEL RICORDO
  • IL GIORNO DEL RICORDO
  • IL GIORNO DEL RICORDO
  • IL GIORNO DEL RICORDO


SAN VALENTINO A TEATRO

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

PESCIA - Il Teatro Pacini di Pescia festeggia il giorno degli innamorati con una serata davvero speciale. E’ in programma il 14 febbraio, dalle ore 19:30, la cena romantica a lume di candela, con menù stuzzicante, nello storico saloncino del teatro. Alle 21:15 la Compagnia Arte Teatrale Invicta presenterà lo spettacolo “Agenzia Matrimoniale moglie e buoi dei paesi tuoi, amanti e badanti di paesi distanti”, commedia comico-brillante in tre atti, adattata al parlato “lucchese” dal regista Cataldo Fambrini. Si raccontano le peripezie di due fratelli, uno single e uno sposato, che si rivolgono alla medesima agenzia matrimoniale per trovare, l’uno, una moglie, l’altro la badante per la eccessiva e petulante suocera. Il fatto che, naturalmente, l’agenzia invii l’aspirante sposina al fratello maritato, e l’aspirante badante al fratello single, scatenerà una serie infinita di bugie e fraintendimenti, anche perché il fratello maritato si guarderà bene dal chiarire l’equivoco e disdegnare le attenzioni dell’attraente ragazza. Un’occasione per riflettere, divertendosi, sui repentini cambiamenti che ci sono stati nelle tecniche di approccio tra i sessi nelle ultime tre generazioni. Si potrà scegliere tra l’opzione con cena (prenotazione obbligatoria: tel 3494747509 - barteatropacini@outlook.it) e quella del solo spettacolo. Spettacolo teatrale e cena romantica € 40 a persona. Solo spettacolo teatrale € 12 a persona


Galleria Immagini

  • SAN VALENTINO A TEATRO


TNS FA INCETTA DI MEDAGLIE

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

PISTOIA - Nella prima delle cinque gare regionali del campionato 2018, disputata al poligono di Cascina, il Tiro a Segno Pistoia del presidente Livio Di Stefano sfodera buone prestazioni e conquista sei medaglie. Queste prove sono valevoli per il pass ai campionati italiani che si disputeranno a luglio a Bologna. Medaglia d'oro per Ciro Folchinni (370 punti e 11 mouches) e Paolo Guerrini (371 punti e 7 mouches), rispettivamente nel gruppo B e C della specialità Pistola 10 metri. Seconda posizione nella carabina 10 metri juniores per Francesco Baldini (17 mouches per un totale di 383 punti) e per Susi Folchinni, nella pistola 10 metri, con 347 punti e 3 mouches. Il bronzo va a Paolo Mancini (374 punti e 11 mouches) e Walter La Rosa (383 punti e 17 mouches) entrambi nella carabina 10 metri. Niente podio per gli altri 10 tiratori pistoiesi presenti a Cascina. Nella P10 Chiara Gianni è quarta, a soli 4 punti dalla terza piazza, Camilla Di Rubbo (6°), Alessandro Tognarini (7°), Luigi Folchinni (9°), Samantha Rossolini (12°), Carlo Rotella (Master, 15°), Alessio Querci (Master, 21°), Savino Gianni (Master, 26°). Nella C10 Alessandro Michelini è 6°, Alessandro Romiti è 7°. Il prossimo appuntamento sarà la seconda gara regionale in programma a Firenze il 17/18 e 24/25 febbraio


Galleria Immagini

  • TNS FA INCETTA DI MEDAGLIE


SECONDO POSTO PER IL NUOTO VALDINIEVOLE

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

MONSUMMANO TERME - Bel secondo posto al 3° trofeo "Gastone Lariucci", disputato a Camaiore, per gli Esordienti A e B del Nuoto Valdinievole. Ben 35 medaglie (9 ori, 13 argenti e 13 bronzi) centrate dal numeroso gruppo allenato da Toni Calistri, Chiara Papini e Matteo Marradini. Partendo dagli Esordienti A (13 medaglie), nei 100 dorso, Alice Battaglia (2006) sale sul gradino più alto del podio, seguita da Nagham Berti (2007) e Neri Ferretti (2005), entrambi secondi, e da Ginevra Iannotta (2006), terza. Nei 100 metri stile libero 2° posto per Andrea Olivieri (2005) mentre Alice Battaglia e Matteo Ferraro (2005) sono terzi. Quest'ultimo si aggiudica i 100 metri farfalla. In questa specialità Matteo Piliero (2005) termina al terzo posto. Mila Monti (2007) chiude seconda nei 200 misti. Nei 100 metri rana Giada Amato (2006) è terza mentre Leone Mercanti (2006) e Matteo Piliero concludono in seconda posizione. Passando agli Esordienti B (22 medaglie) doppio podio per Ginevra Magrini (2008, 2° nei 200 stile e 1° nei 100 stile), Andrea Neri (2008, 2° nei 200 stile e 1° nei 100 misti), Alice Somma (2009, 2° nei 50 farfalla e 3° nei 50 rana), Angelica Bartolomei (2008, 2° nei 50 farfalla e 3° nei 100 rana), Aurora Niccolai (2008, 2° nei 100 rana e 3° nei 100 dorso), Giulia Pasi (2008, 1° nei 100 rana e 1° nei 100 misti) e Sofia Pignata (2008, 1°nei 50 rana e 2° nei 100 rana). Nei 50 metri farfalla Carlotta Di Pietro (2008) e Lorenzo Marconi (2007) chiudono al primo e terzo posto, nei 100 rana Alessio Martino (2008) è terzo, nei 100 misti Irene Toccafondi (2008) è terza mentre Gianmarco Bove (2007) conclude in prima posizione nei 200 stile. Infine, nei 100 metri stile libero, Vittoria Barni (2008) è seconda, Sofia Donati (2008) ed Alessio Ricciardi (2007) terminano al terzo posto.


In foto: Atleti degli Esordienti A e B del Nuoto Valdinievole al 3° trofeo "Gastone Lariucci"


Galleria Immagini

  • SECONDO POSTO PER IL NUOTO VALDINIEVOLE


ANNA MAZZAMAURO A PESCIA

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

PESCIA - La grande Anna Mazzamauro in scena, giovedì 15 febbraio alle 21.15, al Teatro Pacini con NUDA E CRUDA, il fortunato spettacolo in tour in tutta Italia, da lei scritto e diretto da Livio Galassi. Un lavoro sagace e liberatorio, insolente e mite, audace e timido, ridanciano e impegnato, che trova nei vari dislivelli emotivi l’energia teatrale e coinvolgente per magnetizzare il pubblico e condurlo all’interno dello spettacolo e all’interno di se stesso senza filtri inibitori, senza ombre protettrici. Dopo i successi delle quattro precedenti stagioni teatrali la Mazzamauro in “Nuda e Cruda” esorta il pubblico a spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia e ad esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici. Racconta di sé, della vita e degli esordi cinematografici, prendendo spunto dalla bruttezza. È una confessione pubblica in cui la protagonista si spoglia dei suoi complessi, butta via la maschera, si prende in giro (perché l’autoironia è l’unica medicina), si libera di tutti quei pregiudizi borghesi ricevuti, da cui noi, ipocritamente, pensiamo di essere liberi e che invece rendono questa confessione così forte e dura. Alla domanda “Come ti definisci”, così risponde Anna: “Io sono atipica: brutto vuol dire volgare e sporco. La mia gioia è che dopo anni di crisi adolescenziali di sofferenza nel dover portare il peso dell’atipicità (per gli altri, non per me) ho capito che ci può essere un altro modo di essere belle. Io non ho, ne avrò mai il cruccio delle mie colleghe che sono sempre state bellissime e giovanissime e muoiono di dolore perché non lo sono più, rimpastandosi, rimpolpandosi e tirandosi. Per carità, fanno bene: loro sono state belle e si rifanno tali e io, che faccio? Mi rifaccio brutta un’altra volta?”. E ancora: “Voglio rassicurare che in questo spettacolo sarò più cruda che nuda, altrimenti poi non vengono a teatro, ma voglio spogliarmi di tutte quelle retoriche della vita che è fatta di compromessi, sempre”.
Al pianoforte e chitarra, Sasà Calabrese
Al violino, Andrea De Martino
Scene Lucia Giorgio
Costumi Graziella Pera
Luci Alberto Ciafardoni
Fonica Ludovico Cultraro
Macchinista Mirko Gabossi
Produzione E20inscena
Produzione esecutiva A.C.T.I Teatri Indipendenti
INFO BIGLIETTI tel. 391.4868088 Sito web: http://www.teatropacini.it/


Galleria Immagini

  • ANNA MAZZAMAURO A PESCIA



MONTECATINI TERME - Montecatini Terme è stata inserita nella speciale lista in particolare per una serie di requisiti: innanzitutto per aver organizzato con successo negli ultimi 5 anni Il Festival Food&Book, legato al libro e alla cultura enogastronomica, e ovviamente per le attività culturali promosse nelle biblioteche cittadine, sia quella principale di Villa Forini, che quella stagionale di Biblioterme, senza dimenticare il Bibliomercato. Tra queste, in conferenza stampa, con i responsabili della Biblioteca Di Monaco e Tintori, è stato ricordato anche il servizio di prestito libri a domicilio per le persone anziane che abitano nelle frazioni con difficoltà di spostamento. “Si tratta di un bellissimo riconoscimento per la città e per la biblioteca – ha detto l’assessore Bruno Ialuna – Chi lavora a Villa Forini lo fa bene e con passione, ma penso anche al Bibliomercato per i ragazzi al Mercato coperto, a Biblioterme al Tettuccio grazie all’impegno in estate dell’Istituto Storico Lucchese, e ancora al prestito di libiri dedicato ai turisti, a quello domiciliare rivolto a chi sta a Nievole o a Montecatini Alto. Un grande merito va a Food and Book, un festival che ci riempie di prestigio, grazie a Carlo Ottaviano e a Sergio Auricchio, e ci ha consentito di crescere e farci conoscere come città legata al libro, con la possibilità da qui in avanti di poter accedere ai finanziamenti del Ministero dei Beni Culturali”. Le città del libro vincitrici del riconoscimento saranno invitate a Tempo di Libri, fiera organizzata dall'Associazione Italiana Editori nel mese di marzo a Milano. L'importante riconoscimento ottenuto dal Comune potrà avere anche importanti sviluppi: le Città del libro potranno infatti partecipare attraverso la presentazione di progetti finalizzati a far crescere la lettura e ottenere dal Mibact importanti contributi che premieranno le migliori iniziative. Elenco delle Città italiane del Libro, per la Regione Toscana: Cortona (AR), Firenze (FI), Capalbio (GR), Cecina (LI), Barga (LU), Castelnuovo di Garfagnana (LU), Lucca (LU), Pietrasanta (LU), Pisa (PI), Montecatini-Terme (PT) e Pistoia (PT)


Galleria Immagini

  • MONTECATINI TRA LE CITTà DELLA PROMOZIONE DELLA LETTURA


PRESENTATA L'OFFERTA FORMATIVA

Pubblicato il 11 febbraio, 2018

MONTECATINI TERME - Presentato questa nel corso di una conferenza stampa alle scuole Pascoli di Montecatini il Piano di offerta formativa per l’anno scolastico 2017/18 “Montecatini verso Unesco”. In occasione della candidatura alla lista del patrimonio Mondiale UNESCO del sito seriale e transnazionale “Great Spas of Europe” di cui fa parte la città di Montecatini Terme l’Istituto Comprensivo “G. Chini”, della dirigente scolastica Roberta Tommei, ha presentato un progetto dedicato alla valorizzazione del patrimonio culturale e naturale e alla sensibilizzazione ai valori promossi dall’UNESCO: un progetto che coinvolge tutti gli studenti, dall’infanzia, passando per la scuola primaria, arrivando alla secondaria di primo grado. “Tale candidatura rappresenta un’occasione per la scuola, insegnanti e ragazzi, per valorizzare il territorio, conoscere bene le proprie origini, conservare il patrimonio culturale di questo territorio, e per le peculiarità che lo contraddistinguono, facendo nostri i valori dell’Unesco”, ha detto la dirigente Tommei – grazie a un contributo dell’amministrazione comunale che ci ha permesso di usufruire di finanziamenti da parte di fondazioni bancarie, far intervenire esperti del settore”. “La conoscenza del territorio è essenziale nella formazione di ogni cittadino ed educare da subito i ragazzi ad apprezzare il nostro patrimonio rappresenta un aspetto e un progetto davvero importante da rimarcare”, ha detto il vicesindaco Ennio Rucco. La presidente della commissione consiliare Unesco Beatrice Chelli ha poi ricordato la candidatura seriale transnazionale delle undici città europee tra cui Montecatini Terme: nel 2019 arriverà l’atteso traguardo e l’ingresso della città nel pPtrimonio mondiale dell’umanità. Nell’allegato il progetto presentato, differenziato in base all’età dei ragazzi, con varie tipologie di laboratori e di lavori sul tema Unesco e Terme. Di seguito, gli scopi ed una breve sintesi del contenuto delle attività progettuali previste:
- rendere gli alunni consapevoli del patrimonio naturale e culturale del territorio in cui vivono, farlo loro conoscere, insegnare loro a valorizzarlo, rispettarlo, proteggerlo.
- Il tutto, in linea con il programma educativo internazionale Unesco, che tende all’introduzione nel curriculum scolastico dell’”Educazione al Patrimonio Mondiale”, per favorire lo sviluppo e il senso di appartenenza ad una cittadinanza mondiale, per sollecitare forme attive di protezione del patrimonio naturale e culturale.
- Tenuto conto dell’età dei ragazzi, il progetto si snoda attraverso una serie di azioni (laboratori di lettura animata, drammatizzazione di storie, letture-spettacolo, laboratori storico artistici, teatrali, raccolta di testimonianze e memorie), tutte aventi come punto di riferimento il patrimonio termale, culturale ed artistico della nostra cittadina. Ciascuna azione si concluderà con la produzione di elaborati vari, incontri di restituzione finale, micro performance e spettacoli teatrali, attraverso cui sarà reso visibile il lavoro svolto. Referente progetto “Istituto Chini verso Unesco” Elisabetta Campioni che raccorda:
- Referenti progetto lettura Porciatti Annamaria ,Faira Saviano e D’Ettoris Elisa
- Referenti progetto storico artistico Elena Gilardi , Fera Teresa
- Referenti continuità e Disagio Pupilli Leonardo,Ancona Rosanna e Raffaela Ruggiero
- ESPERTI : Bruna Rossi, Rosita Rabatti, Anita Arrighi, Stefano Tognarelli, Luca Privitera, Fera Teresa , Emanuel Carfora , la Bimboteca.


Galleria Immagini

  • PRESENTATA L'OFFERTA FORMATIVA



PISTOIA - Un nuovo modello di azienda fortemente voluto da due realtà, MedCare Italia e P.A. Croce Verde Pistoia, che sa tenere insieme ed unire competenze professionali ed attenzione al sociale, presentato alla città, autorità, comunità scientifica, cittadinanza tutta, Sabato 10 Febbraio ore 11 alla sede MedCare Italia – via G. Boldini 15 Pistoia. Alla buona e sana gestione di fare business garantito dai giovani e lungimiranti imprenditori presenti in MedCare, si fondono le capacità di chi, da sempre, è impegnato nel privato sociale attraverso l’attenzione alle persone come Croce Verde ha sempre fatto. Da questa comune volontà nasce l’idea di fondere i destini dei sodalizi ed offrire alla comunità un servizio innovativo dove si incontreranno qualità dell’offerta ed attenzione alle necessità individuali costituendo su questo il nostro tratto identitario al servizio della comunità. Tutto questo grazie alla “fusione” delle rispettive competenze, offrendo servizi e professionalità di alto livello, prendendoci cura, (su richiesta degli interessati) delle necessità individuali prima, durante e dopo aver usufruito dei nostri servizi, dei professionisti presenti, delle nostre cure. La collaborazione tra i due soggetti riguarda la rete poliambulatoriale specialistica di diagnostica e chirurgia, con l'ingresso di Croce Verde nel capitale sociale di MedCare Italia al 20% e conseguentemente nel Consiglio d'amministrazione del Centro medico con un proprio rappresentante, nel segno di una nuova offerta di servizi anche innovativi alla cittadinanza garantendo qualità professionale ma anche attenzione al paziente prima e dopo la cura, non solo dal punto di vista medico ma anche dal punto di vista sociale, nel rispetto della funzione sociale dell'impresa secondo la Costituzione.



Pagina 1 di 3Primo   Precedente   [1]  2  3  Prossimo   Ultima