Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Entries for marzo 2018


VALDINIEVOLE - È stata firmata lunedì mattina una convenzione fra la Società della Salute della Valdinievole e il Tribunale di Pistoia per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da parte di soggetti condannati a reati minori. Il documento, alla cui firma erano presenti il Presidente del Tribunale di Pistoia Fabrizio Amato e il Direttore della Sds Claudio Bartolini, sancisce l’avvio di una collaborazione che proseguirà per i prossimi 5 anni (tale è la durata della convenzione) finalizzata ad offrire ai condannati pene alternative (o in alcuni casi anche accessorie) a quella detentiva o a quella pecuniaria, impegnando quest’ultimi in attività non retribuite in favore della collettività. Coloro quindi che saranno condannati con il beneficio della sospensione della pena condizionata allo svolgimento di un'attività non retribuita verranno affidati dal Tribunale alla Società della Salute della Valdinievole per svolgere attività di vario tipo: manutenzione di aree di verde pubblico; tutela e manutenzione del patrimonio immobiliare; attività d’ufficio; assistenza e supporto alle funzioni educative e sociali; progetti di agricoltura sociale. “Lo svolgimento di attività di pubblica utilità – commenta Claudio Bartolini - rappresenta un momento importante nel processo riabilitativo della persona condannata e un valore aggiunto per l’intera comunità. Tali percorsi contribuiscono al reintegro della persona nella società civile rendendo quest’ultima parte di un progetto di pubblica utilità. Questa nuova collaborazione rappresenta un passo importante su cui basare ulteriori progetti di inclusione sociale a valere sul Fondo Sociale Europeo per tutti quei soggetti che sono a forte rischio di marginalizzazione.” “La lunga e ottima collaborazione – afferma il Presidente del Tribunale di Pistoia Fabrizio Amato - fra Tribunale e associazionismo sociale rappresenta un momento importante per tutta la comunità del territorio, per cui è sempre fonte di grande soddisfazione la firma di convenzioni e protocolli con gli enti territoriali e le numerose associazioni che perseguono la solidarietà attraverso programmi di volontariato e di lavori di pubblica utilità, al fine di realizzare le finalità dell'istituto giuridico penale della messa alla prova dei condannati ed analoghi strumenti, che consentono di rendere effettivi gli istituti di civiltà giuridica faticosamente raggiunti dal legislatore e tanto importanti anche per l’effetto deflattivo della giustizia. Con la firma della convenzione anche la SdS Valdinievole è diventata parte di un sistema virtuoso mediante il quale tante persone riescono ad evitare il carcere per piccoli reati e svolgere attività di volontariato, in molti casi determinanti per la loro crescita umana”.



Un Teatro per le scuole

Pubblicato il 28 marzo, 2018

PESCIA - Ragazzi in platea, in scena i testi dei grandi autori studiati in classe. Ha successo la collaborazione avviata dal Teatro Pacini con gli istituti scolastici di Pescia. Accanto alla programmazione degli eventi che vedranno protagonisti gli studenti negli spettacoli in calendario a fine anno scolastico, il primo appuntamento che il Teatro ha voluto dedicare ai ragazzi nella stagione 2017/18 ha visto in scena Livia Castellana nella produzione della Fondazione Sipario Toscana onlus “Libere donne”, tratta da “Le libere donne di Magliano” di Mario Tobino. Lo scorso dicembre, in una struggente interpretazione, la Castellana ha dato corpo e voce alle ricoverate del manicomio di Maggiano, conducendo il pubblico in un viaggio d’emozione che, dalle comode poltrone, si è addentrato nei meandri della paure e della sofferenza delle pazienti. La pièce è stata rappresentata in matinée per gli studenti dell’Istituto tecnico Statale Marchi – Forti di Pescia. Ora la città e le scuole sono pronte ad accogliere con entusiasmo il talentuoso Enrico Lo Verso nel suo “Uno Nessuno Centomila”, da Luigi Pirandello, una produzione “Ergo sum”, con adattamento e regia di Alessandra Pizzi. Sono già molte le prenotazioni degli abbonati e degli spettatori affezionati del Pacini; importante la risposta delle scuole, a cui sarà dedicato un matinée il prossimo 6 aprile, nello stesso giorno della rappresentazione serale a teatro. Enrico Lo Verso renderà omaggio a uno dei più grandi drammaturghi di tutti i tempi. Molto apprezzato dalla critica e dal pubblico, soprattutto dei più giovani, lo spettacolo si è aggiudicato nella scorsa stagione il Premio Franco Enriquez per la migliore interpretazione e la migliore regia.




E’ stato finalmente presentato in Regione Toscana il permesso di ricerca di risorse geotermiche del territorio di Montecatini Terme e dintorni. Il progetto di ricerca si pone l’obiettivo di individuare le risorse geotermiche (di bassa entalpia, ovvero a temperature non elevate) presenti sul territorio, ai fini della realizzazione di un impianto di teleriscaldamento cittadino con temperatura dell’ordine dei 45-50°c e portate variabili. L’amministrazione comunale di Montecatini, grazie ai contributi programmatici presentati nel 2014 dai gruppi politici (in primis la lista civica "Mi Piace Sensi"), avanzati in questo caso sulla base dell'intuizione dell'Ingegner Alessio Riccomi, portata poi avanti dal geologo del Comune Marco De Martin Mazzalon, in una ottica di visione partecipata e tesa ad accogliere le proposte buone e praticabili, ha fortemente perseguito questo risultato per anni, individuando nella società Kyotherm di Parigi un finanziatore della campagna di indagine e soprattutto della realizzazione di una rete di teleriscaldamento sul territorio. La Kyotherm è una società francese, leader del settore geotermico, che ha realizzato, fra l’altro, anche la rete di riscaldamento del Parco di Disneyland di Parigi Come altre città a livello europeo e internazionale Montecatini Terme ha quindi la possibilità di avviarsi verso un modello di città sostenibile attraverso lo sfruttamento del calore terrestre, contribuendo al risparmio energetico e una una forte riduzione delle emissioni di CO2 e abbattimento della produzione di polveri sottili. I principali vantaggi della rete di teleriscaldamento cittadino saranno notevoli:
- le ricadute occupazionali dovute al coinvolgimento delle ditte del territorio per la posa in opera della rete di teleriscaldamento.

- un notevole risparmio dei cittadini nelle bollette, dell’ordine del 20-30 % dei costi annui,

- un netto miglioramento della qualità dell’aria con l’abbattimento delle emissioni e di oltre il 50 % delle polveri sottili.

- semplicità, comodità, sicurezza, in quanto non sarà distribuito combustibile bensì acqua calda;

- la possibilità di coinvolgere le nostre Terme nel progetto, che potrebbe portare al loro rilancio

Nel progetto dell’amministrazione comunale, il teleriscaldamento cittadino può costituire quindi uno dei più importanti tasselli della Montecatini Terme del futuro, una città candidata alla nomina transazionale Unesco, una città sostenibile per la sua struttura urbanistica, per la qualità dell’aria, per la mobilità intelligente, con la realizzazione di piste ciclabili e la riqualificazione delle strade e degli edifici scolastici.

Nelle prossime settimane sarà organizzato in città un convegno di studio e analisi del progetto sul teleriscaldamento.


Galleria Immagini

  • TELERISCALDAMENTO, PRESENTATO IN REGIONE PERMESSO DI RICERCA DI RISORSE GEOTERMICHE
  • TELERISCALDAMENTO, PRESENTATO IN REGIONE PERMESSO DI RICERCA DI RISORSE GEOTERMICHE


I CENTO ANNI DELLA SIGNORA GIUDITTA SPADONI

Pubblicato il 28 marzo, 2018

MONTECATINI TERME - Il sindaco Giuseppe Bellandi e l’assessore Helga Bracali hanno festeggiato ieri pomeriggio i…primi 100 anni della maestra Giuditta Spadoni, storica insegnante per moltissimi anni, circondata dall’affetto della figlia Silvia, del genero Gino, della nipote Gioia e del bisnipote Enrico. Eccoli nella foto che li ritrae durante la festicciola casalinga assieme ai rappresentanti dell’amministrazione comunale che come sempre celebra con piacere il secolo di vita dei suoi cittadini.


Galleria Immagini

  • I CENTO ANNI DELLA SIGNORA GIUDITTA SPADONI
  • I CENTO ANNI DELLA SIGNORA GIUDITTA SPADONI


UN DERBY AMARO PER LA SERIE C IMG SOLARI

Pubblicato il 28 marzo, 2018

La sosta per il weekend di Pasqua arriva a proposito per la Serie C Img Solari del Centro tecnico territoriale Monsummano, che deve recuperare le forze fisiche e mentali e dare modo alle infortunate di rientrare nel pieno della condizione. Dopo la sconfitta al tie break di Campi Bisenzio, le biancoblù si arrendono per la seconda volta consecutiva (non era mai successo in stagione), questa volta al palazzetto dello sport di piazza Pertini, contro una determinata e cinica Flora Buggiano che vince 3-1 (parziali: 24-26, 22-25, 25-15, 23-25). La squadra di Antonio Galatà e Cesare Arinci scivola al quarto posto del girone B superata di una lunghezza da Pallavolo Arezzo, la testa della classifica se la prende Liberi e Forti Firenze complice la vittoria di misura per 3-2 di Euroripoli contro Campi Bisenzio, Buggiano resta quinta e in zona playoff. Adesso serrare i ranghi e lavorare per tornare ad avere il roster al completo, privo da qualche tempo di Conte e con le acciaccate Moriconi, Alderighi e Antonini. “Sapevamo di affrontare una forza del campionato, vale a dire una squadra con obiettivi ben noti di posizionamento dentro la griglia dei playoff, ma rimane il rammarico di non aver avuto lo stesso approccio grintoso alla partita che Buggiano ha sempre dimostrato nelle proprie gare – commenta Maurizio Castagna, direttore generale del Ctt - una squadra molto capace nei fondamentali di 2° linea e molto agguerrita anche dovuto al risultato della gara di andata dove Monsummano vinse nettamente. Comunque nessun dramma per questa sconfitta: con cinque giornate alla conclusione della regular season dobbiamo solo pensare a riorganizzarci sia fisicamente che mentalmente, per poter strutturare un percorso importante nei playoff visto che il gruppo è molto competitivo”.

In foto Nucci: Serie C Img Solari


Galleria Immagini

  • UN DERBY AMARO PER LA SERIE C IMG SOLARI


SINDACO BELLANDI SU MORTE FRIZZI

Pubblicato il 28 marzo, 2018

MONTECATINI TERME - "Ho conosciuto Fabrizio Frizzi alle prove della prima edizione montecatinese di Miss Italia nel 2011 e cinque minuti dopo essermi presentato già mi chiamava Beppe, a testimonianza di una capacità unica e innata di stabilire rapporti caldi e cordiali.
Era una delle doti migliori di Fabrizio, che esplodeva con successo nelle sue trasmissioni, nelle quali creava un feeling immediato con tutto il pubblico.
Anche dopo l'avventura di Miss Italia a Montecatini eravamo soliti scambiarci messaggi di auguri, qualche notizia, i complimenti per la nascita della bambina e la preoccupazione per il suo stato di salute.
Per questo motivo la notizia della sua morte improvvisa ci lascia un grande vuoto e tanti rimpianti , che non sono paragonabili al dolore che sta vivendo la sua famiglia alla quale anche a nome della città ci stringiamo con sincero affetto.
Ciao Fabrizio, ti sia lieve la terra".

Il sindaco Giuseppe Bellandi




MONSUMMANO TERME - Per il terzo anno consecutivo torna il torneo “Pulcino Granata”, organizzato dalla società Giovani Granata Monsummano Academy Torino, e in programma sabato 31 marzo e il lunedì di Pasquetta 2 aprile sui campi in erba sintetica del centro sportivo “Loik” di piazza Gentili. In entrambe le giornate le partite inizieranno alle ore 9. Due le categorie interessate in questa rassegna per piccolissimi calciatori: Pulcini anno 2008 e Pulcini anno 2007. Due i gironi per i più piccoli: nel girone A sono inserite le società Fc Empoli, Gs Oltrera, Giovani Fucecchio 2000 e Academy Tau Calcio Altopascio; nel girone B ai nastri di partenza Sporting Casini Pistoia, Santa Maria, Us Olimpia Quarrata e i padroni di casa dei Giovani Granata Monsummano allenati da Luca Sonnoli e Davide Arinci. Due gironi anche per i Pulcini 2007: nel girone A Gs Oltrera, Galcianese Prato, Tau Calcio Altopascio e Giovani Granata Monsummano Red; nel girone B Us Olimpia Quarrata, Santa Maria, Borgo a Buggiano e Giovani Granata Monsummano Blue. Il mister dei padroni di casa è Giuseppe La Ratta. Il torneo è organizzato da Alessandro Pellegrini, Marco Ghera e Junior Grilli, dirigenti dei Giovani Granata del presidente Paolo Arbi. Al via dunque per il “Pulcino Granata” ben 16 squadre toscane e tante piccoli atleti per due giornate di sano sport e tanto divertimento.

In foto partite dei più piccoli al “Loik” e la locandina del “Pulcino Granata”


Galleria Immagini

  • AL LOIK WEEKEND DI PASQUA CON IL “PULCINO GRANATA”
  • AL LOIK WEEKEND DI PASQUA CON IL “PULCINO GRANATA”


BUONI RISULTATI DEL TNS PISTOIA

Pubblicato il 27 marzo, 2018

PISTOIA -Buoni risultati per Marco Pagnini e Tiziano Giraldi del Tiro a Segno Pistoia nella prima prova del campionato italiano di Bench Rest 25 metri, svolta al poligono di Lucca. Nella specialità "Sporter Air" Pagnini conquista un bel secondo posto con 466 punti (5 mouches) dietro a Federico Niccolai (470/13) e davanti a Michele Niccolai (462/10) entrambi del Tsn Cascina. Pagnini si migliora nella "Light Varmint Air", detta anche "Leggera", salendo sul gradino più alto del podio con 483 punti e 14 mouches, chiudendo davanti ancora a due tiratori di Cascina, Roberto Vecce (478/17) e Federico Niccolai (471/4). Buona quinta posizione con 457 punti (6 mouches) per l'altro atleta del Tsn Pistoia, Tiziano Giraldi, alla sua prima esperienza in questa specialità. Nella "Heavy Varmint Air", detta anche "Pesante", Pagnini centra un altro bel primo posto (488 punti e 19 mouches) mettendosi alle spalle di nuovo due tiratori di Cascina, Dino Niccolini (484/11) e Roberto Vecce (481/12). Bene anche Giraldi, quarto con un ottimo 475/14, che riesce a migliorarsi di una posizione rispetto alla prova precedente. "Chi ben comincia è a metà dell'opera" e, dopo i successi del 2017, tutto fa presagire ad un'altra stagione ricca di soddisfazioni per il Tsn Pistoia del presidente Livio Di Stefano. Il Bench Rest 25 metri Air si pratica con carabine ad aria compressa di libera vendita (bassa potenza) e con carabine sportive (alta potenza), a secondo della categoria. Il bersaglio, o cartello, ha 25 centri ed è messo alla distanza di 25 metri. Il punteggio massimo che si può ottenere è 250 con un massimo di 25 "Mouches" ovvero il "centro perfetto" che è grande 2 millimetri. Nelle prove di campionato italiano vengono fatti due cartelli, la somma dei due punteggi e delle mouches dà la classifica finale. La posizione di tiro è con la carabina su un tavolo chiamato bench, con un appoggio anteriore (rest) e da qui il nome "Bench Rest". Viene praticata in tutto il mondo ed è considerata disciplina internazionale con i suoi campionati mondiali ed europei. Lo staff del Tsn Pistoia invita tutti i curiosi e non dello sport del tiro a segno a visitare il poligono di Pistoia, in via dei Mercati 17, per conoscere questa disciplina e le altre che vi vengono praticate


In foto: Tiziano Giraldi (a sinistra) e Marco Pagnini


Galleria Immagini

  • BUONI RISULTATI DEL TNS PISTOIA


QUINTI GLI ESORDIENTI B

Pubblicato il 27 marzo, 2018

MONSUMMANO TERME - Al campionato regionale a squadre di Massarosa il Nuoto Valdinievole conquista una pregevole quinta posizione (su 29 società) con gli Esordienti B. I 24 atleti partecipanti, allenati da Chiara Papini e Matteo Marradini, hanno sfoderato egregie prestazioni realizzando ottimi risultati che hanno permesso alla squadra di ottenere il miglior piazzamento di sempre a questa manifestazione regionale. I 468 punti totali (65 in più rispetto alla passata stagione) sono frutto dei punteggi individuali delle gare di ogni atleta e delle staffette. Nei 100 metri stile libero Giulia Pasi e Sofia Donati, entrambe classe 2008, chiudono rispettivamente al secondo e settimo posto. Ginevra Magrini (2008) è prima nei 100 rana, Sebastiano Piras (2007) chiude decimo. Gianmarco Bove (2007) centra la prima piazza nei 100 misti mentre Leonardo Pagni (2007) è quarto nei 100 dorso. Quinto posto per Irene Toccafondi (2008) nei 50 farfalla. Nona posizione per Tommaso Rosellini (2008) nei 50 rana e Alessio Ricciardi (2007) nei 50 dorso. Nei 50 stile libero Andrea Neri (2008) chiude sesto mentre Sofia Pignata (2008) e Matteo Baldaccini (2007) concludono entrambi al nono posto. La staffetta 4 x 25 mista, formata da Irene Toccafondi, Ginevra Magrini, Giulia Pasi e Sofia Donati, conquista ben 50 punti tagliando il traguardo davanti a tutte le altre squadre. Settima piazza per la 4x25 mista maschile, quinto posto per la 4x25 stile sempre maschile e undicesima posizione per la 4x25 stile femminile. Anche gli altri ragazzi del Nuoto Valdinievole hanno ottenuto punti importanti per il traguardo finale: Niccolò Firenzuoli, Alessio Martino, Lorenzo Marconi, Emma Maccioni, Giorgia Leporatti, Andrea Baroni, Vittoria Barni, Angelica Bartolomei, Aurora Niccolai, Alessandro Bugelli, Carlotta Di Pietro, Alice Somma


Galleria Immagini

  • QUINTI GLI ESORDIENTI B


IL COLPO DI SCOSSA

Pubblicato il 22 marzo, 2018

LAMPORECCHIO - Nuovo appuntamento sabato 24 marzo, presso il Teatro comunale di Lamporecchio, con la stagione teatrale amatoriale: la compagnia Marvesio, infatti, porterà in scena “Il colpo di scossa”, commedia in vernacolo fiorentino scritta e diretta da Maria Adelaide Faccenda. La vicenda si svolge ai giorni nostri in una città toscana. Una famiglia cerca di tenere in attività un maglificio oberato da debiti e dalla concorrenza di alcune ditte cinesi, ormai presenti sul territorio. Ma i risultati sono scarsi e il maglificio “Arcobaleno” ormai si regge con l’aiuto della pensione di due vecchi e con qualche espediente per evadere il fisco. Le cose peggiorano il giorno in cui fa ingresso nella fabbrica il finanziere Alfio Carrone e pretende di vedere i registri della contabilità. Tutti si fanno prendere dal panico sapendo benissimo che non c’è niente in regola e le due operaie lavorano senza contratto. Sarà l’idea di nonna Palmira a ribaltare la situazione fra mille tribolazioni… e se volete sapere se il maglificio riuscirà a salvarsi non vi resta che venire a vedere di persona la sua produzione di maglie! Il testo teatrale della commedia è arrivato finalista al XXXI Premio Firenze con la seguente motivazione: “per una garbata farsa su cinesi, lavoro nero, contabilità approssimativa e tasse gravose di un piccolo maglificio artigiano”. Per informazioni e biglietti: 333 8598362 - www.comune.lamporecchio.pt.it.


Galleria Immagini

  • IL COLPO DI SCOSSA


Pagina 1 di 3Primo   Precedente   [1]  2  3  Prossimo   Ultima