Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Entries for agosto 2018

ARMONIA FRA I POPOLI FA 13!

Pubblicato il 30 agosto, 2018

MONTECATINI TERME - Ormai da tredici anni il Comune di Montecatini Terme, insieme ai Comuni della Valdinievole, ospita il Festival Internazionale Armonia fra i Popoli che quest’anno si svolgerà dal 27 agosto al 6 settembre. Organizzato dall'Associazione Culturale DanceLab Armonia, l’evento, presentato questa mattina in sala consiliare del Municipio, alla presenza dell’organizzatrice Antonella Lombardo, dell’assessore Ialuna, del sindaco di Monsummano Vanni, del vicesindaco di Ponte Buggianese Baldi, degli assessori dei comuni di Pescia, Pieve a Nievole, Massa Cozzile, Lamporecchio, si propone di promuovere l’Arte - e in particolare la danza - come strumento trasversale e universale di unità fra i popoli.

Un apposito protocollo d’intesa è stato siglato nel 2018 tra la Regione Toscana e numerose realtà del territorio per la attuazione di questo progetto che, tra le molte iniziative, prevede la realizzazione di un Campus di alta specializzazione nella Danza – l’8° quello avrà luogo in questo 2018 - che coinvolge ragazzi provenienti dall’Europa e dal Medio Oriente nella consapevolezza che la conoscenza e il dialogo sono la prima - e fondamentale - via da intraprendere per un percorso di Pace. Come ogni anno, a Montecatini Terme, viene premiato un personaggio che è simbolo di pace e armonia. Per questa edizione il Festival, a ricevere il riconoscimento sarà un ospite di eccezione, Ahmad Joudeh, ballerino siriano palestinese la cui determinazione e passione verso l’Arte hanno reso un simbolo concreto di libertà.

Nato nel 1990 a Damasco da padre palestinese e mamma siriana, e cresciuto in un campo profughi palestinese, Ahmad Joudeh fin da bambino ha sognato di ballare. E questo sogno lo ha perseguito con determinazione contro le resistenze del padre e i pregiudizi della società che ritenevano che ballare fosse un’arte poco idonea a un maschio, contro la disperata situazione del suo paese devastato dalla guerra e addirittura contro le minacce dell’Isis da cui era ricercato perché la cultura islamica proibisce la danza. “Per reazione – afferma Ahmad - mi sono tatuato la scritta Dance or Die (Danzare o Morire) sul collo, dietro la nuca, dove i loro boia infilano la lama del coltello per tagliare la testa. Se mi avessero preso, avrebbero saputo anche loro che per me non ci sono altre strade se non la danza”.
E’ nel 2014 che la vita del giovane ballerino siriano ha una svolta decisiva. La sua partecipazione a un reality – che non vince solo perché palestinese e senza nazionalità - lo rende famoso sia in Siria che all’estero.
La sua storia , raccontata dal giornalista olandese Roozbeh Kaboly, fa il giro del mondo e il Dutch National Ballet di Amsterdam si è attivato perché Ahmad Joudeh si trasferisse nella capitale olandese dove ancora oggi vive, studia e lavora. Commovente il video andato in onda su Rai 1 in cui sulle note della canzone di Sting “Inshallah” eseguita dallo stesso Sting, Ahmad realizza un altro sogno: ballare con Roberto Bolle, suo punto di riferimento da sempre.
E non solo Ahmad continua a ballare ma insegna a farlo anche ai bambini orfani di guerra, o affetti da sindrome di down, bambini nati e cresciuti nella desolazione di un campo profughi per i quali la danza acquisiva il significato di speranza e futuro.

La cerimonia di premiazione avrà luogo nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale mercoledì 5 settembre alle ore 21.15.

Ma ecco le iniziative del Festival:

Sabato 1° settembre – ore 18.00 – Comune di Monsummano Terme – Sala San Carlo

Conferenza “LA DISABILITA’ PER LA PACE” con la partecipazione di varie associazioni del settore rappresentanze religiose. Moderatore, Prof. Massimo Toschi.

Mercoledì 5 settembre - ore 21.15 - Sala del Consiglio, 1° piano del Palazzo Comunale

Cerimonia di consegna del Premio “Armonia fra i Popoli 2018”al ballerino siriano Ahmad Joudeh.

Giovedì 6 settembre, alle ore 20.30, Ahmad Joudeh danzerà per noi al teatro Yves Montand di Monsummano per il galà di chiusura del Festival.

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero


Galleria Immagini

  • ARMONIA FRA I POPOLI FA 13!
  • ARMONIA FRA I POPOLI FA 13!



MONTECATINI TERME - La Polizia Municipale ha denunciato all’Autorità Giudiziaria M.V. di 38 anni, di Monsummano, che nella mattinata di stamani ha causato un incidente stradale e poi si è dato alla fuga senza prestare soccorso.

L’incidente stradale è avvenuto nel centrale viale San Francesco dove un furgone ha violentemente urtuato un‘autovettura con a bordo una donna di 30 anni, in compagnia del proprio figlio di due anni.

L’autocarro si è dato subito alla fuga e la giovane donna ha chiesto l’intervento della Polizia Municipale che intervenuta sul posto ha iniziato le procedure di rilievo ed ha acquisito importanti elementi per consentire di rintracciare il fuggitivo.

Dalla centrale operativa del comando sono state diramate le ricerche dell‘ autocarro : poco dopo una pattuglia in servizio ha intercettato e intimato l’alt al veicolo ricercato.

All’inizio il conducente dell’autocarro ha negato qualsiasi addebito ma poi, dopo averlo identificato e ricondotto sul luogo del sinistro, è stato riconosciuto senza il minimo dubbio dalla controparte e da un’analisi dei danni presenti e compatibili sui veicoli.
A quel punto a M.V. non è rimasto altro che ammettere le proprie responsabilità.

Adesso l’uomo rischia pesanti sanzioni: infatti il reato di fuga prevede la reclusione da 6 mesi a tre anni e la sospensione della patente di guida da 1 a 3 anni.
L‘obbligo di fermarsi, dopo aver causato un incidente, scatta nei confronti di chiunque si allontana dal luogo del sinistro senza prestare soccorso o per chi si esime dal dare le proprie generalità e i dati del veicolo che conduce.

L’attuale giurisprudenza si è particolarmente inasprita per questa tipologia di reati: infatti secondo la Cassazione il reato di fuga si configura anche nei confronti di chi effettui sul luogo una sosta momentanea del tutto insufficiente alla sua identificazione e a quella del veicolo.
Si pensi al caso, preso in esame dalla Suprema Corte, del conducente che dopo lo scontro esce dalla macchina e, vedendo che l’altro automobilista è sostanzialmente in buone condizioni, se ne va. Il conducente è stato riconosciuto colpevole perche ha Il dovere di fermarsi sul luogo dell’incidente per una durata che si estende per tutto il tempo necessario all’espletamento delle prime indagini finalizzate all’identificazione del conducente stesso e del veicolo condotto.
Il commento del Comandante Domenico Gatto: Il mio plauso va agli agenti della PM che hanno operato durante il rilievo del sinistro stradale che con alto senso del dovere si sono adoperati prima di tutto nell’individuare l’autore di un reato e denunciarlo all’autorità Giudiziaria. Non bisogna dimenticare che l’identificazione dell’autore del sinistro stradale da parte della Polizia Municipale ha consentito di fornire, al conducente dell altro veicolo coinvolto nel sinistro, i dati necessari per iniziare la procedura del risarcimento del danno che altrimenti lo avrebbe costretto a una procedura molto complessa per recuperare le risorse per ripristinare il veicolo incidentato.



AL VIA DA LUNEDI’ I LAVORI A MONTECATINI ALTO

Pubblicato il 30 agosto, 2018

MONTECATINI TERME - Sarà allestito lunedì 3 settembre il cantiere per il via ai lavori a Montecatini Alto, nel tratto compreso tra la Funicolare e l’ex Albergo Paradiso: obiettivi ormai noti sono il consolidamento e la messa in sicurezza delle Mura. I lavori, della durata prevista di 120 giorni, fino al termine del 2018 in pratica, finanziati con oltre 300mila euro della Regione, consisteranno in una serie di interventi: verranno realizzate palificazioni interrate per diversi tratti della via Mura Grocco.

La palificazione sarà collegata nella sua sommità da un cordolo in cemento armato. Sarà anche ripristinata la “zanella” lungo il muretto di parapetto, e verrà consolidato il terrazzino panoramico con posa in opera di una ringhiera.

In quattro tratti della sottostante scarpata verranno installate reti di contenimento per la caduta superficiale di sassi, reti che da via Mura Grocco arriveranno fino alla sottostante via Vittorio Veneto.

Nell’effettuare i lavori e soprattutto nell’allestimento del cantiere, l’ufficio tecnico comunale e il direttore dei lavori hanno concordato di procedere con recinzioni mobili per occupare il minor spazio possibile e soprattutto il minor numero di stalli del parcheggio.

Occupando, e quindi chiudendo, una porzione della via Mura Grocco, la viabilità verrà modificata consentendo di raggiungere la zona dell’ex Quisisana (passando dal Carmine), e istituendo il senso unico in quella direzione da via Livi.




MONTECATINI TERME - La zona del Parco di via Cividale rappresenta da tempo uno dei luoghi più critici del territorio cittadino: l’Amministrazione Comunale si è, anche recentemente, adoperata attraverso specifici interventi di miglioramento e manutenzione mirati alla salvaguardia e al ripristino di condizioni di decoro e vivibilità dell’ambiente urbano che ne contrastino il degrado sociale e ambientale (installazione giochi per bambini e per disabili; street art ecc).

L’intenzione del Comune è stata di accompagnare a tale opera di valorizzazione e riqualificazione strutturale dello spazio urbano lo sviluppo di progettualità specifiche, che ne costituiscano il giusto complemento, che abbiano come finalità la creazione di un vero e proprio presidio territoriale e che consentano di declinare il parco in un “centro di incontro sociale” dove poter sviluppare attività di vario tipo – dall’attività motorio-sportiva ai giochi per i bambini a percorsi “inclusivi” diretti a persone con disabilità ad attività varia di animazione - con l’obiettivo di creare uno spazio aperto e adeguato alle diverse esigenze della cittadinanza e dell’accoglienza dei turisti presenti in zona.

Facendo quindi leva sulla recente normativa del terzo Settore, Il Comune ha attivato un avviso pubblico per la presentazione di progetti , aventi carattere sperimentale, finalizzate alla gestione del Parco di Via Cividale.

Tale progetto gestionale doveva contenere alcuni parametri fondamentali: una articolazione di almeno 4 mesi e un monte ore giornaliero di 8 ore, la presenza di personale volontario responsabile del presidio e vigilanza del parco nonché della sua pulizia, decoro e ad eventuali lavori di piccola manutenzione al fine di salvaguardarne e garantirne la più completa fruibilità alla cittadinanza e ai turisti; la realizzazione, in modo periodico, continuativo e gratuito, di eventi/iniziative/attività di carattere ricreativo, ludico e motorio, l’eventuale dotazione di attrezzature ad hoc (utilizzabili e accessibili anche da persone disabili a scopo ludico – sportivo) che vadano ad ampliare l’offerta ricreativa già presente nel parco; eventuali altri progetti complementari che vadano a rafforzare l’identità del luogo come centro di incontro sociale e spazio inclusivo.

Al bando, che aveva scadenza il 10 luglio scorso, hanno partecipato due associazioni: è risultata vincitrice la Onlus G.S. HA Handicappati Toscana avente sede legale a Camaiore, che ha presentato il progetto qualitativamente migliore.

Con essa il Comune stipulerà la convenzione che ha durata da settembre a Dicembre 2018 riservandosi la facoltà di rinnovo per un ulteriore anno alle medesime condizioni, qualora il progetto di gestione abbia conseguito risultati positivi e data la disponibilità delle risorse in bilancio.

Non secondario il fatto che , pur appartenendo a procedure separate, l’Associazione vincitrice ha dichiarato l’intenzione di coordinarsi con il progetto Pop Up (attivato nella vicina Via Marruota) per un coordinamento circa le iniziative da attivare a presidio sociale della zona.


Galleria Immagini

  • AFFIDATA LA GESTIONE TEMPORANEA PARCO VIA CIVIDALE



MONTECATINI TERME - Proseguono i lavori sulle strade cittadine, come previsto dal crono programma del 2018. Dopo il completamento a fine luglio di via Toti, Montebello, Facibeni, Montebello, Venezia, Pastrengo e Vicolo del Ciliegio, da ieri è aperto il cantiere (con conseguente chiusura della strada) per il rifacimento di grande parte di viale Rosselli, la lunga arteria che congiunge l’inizio del parco termale con viale Adua (foto inizio lavori), che sarà completato con la riasfaltatura nei prossimi giorni. A seguire gli operai si sposteranno in via Vivaldi e via Boito, entrambe nella zona musicisti della città, e successivamente sarà la volta del rifacimento di via Manin, per completare il tratto già iniziato con via Toti a fine luglio, e poi ancora via lavori in via di Bruceto, via del Cassero e via Amore. L’amministrazione comunale nel corso delle prossime settimane finanzierà ulteriori lavori per il rifacimento di nuove strade che saranno comunicate successivamente.


Galleria Immagini

  • LAVORI PUBBLICI, INIZIATO IL RIFACIMENTO DI VIALE ROSSELLI
  • LAVORI PUBBLICI, INIZIATO IL RIFACIMENTO DI VIALE ROSSELLI



MONTECATINI TERME - Vedere tanta gente così, soprattutto giovani e giovanissimi, in piazza del Popolo a Montecatini Terme non è cosa da tutte le sere! Lo scorso sabato 25 agosto, dalle ore 22 in poi, si è tenuto il Silent Party, praticamente una discoteca a cielo aperto con la caratteristica che per ascoltare la musica bisognava indossare delle apposite cuffie ed i giovani, con la loro voglia di vivere e divertirsi, sono arrivati, numerosi. Sul palco tre dj che proponevano altrettante tipologie musicali e tutto intorno….il silenzio e tanti giovani che ballavano e si divertivano. A vederli da distanza c’era da chiedersi come potevano tenere quei ritmi, ma il segreto era presto svelato: la musica arrivava in cuffia, nitida e pulita, regalando sensazioni particolari. Sul canale rosso la dance degli anni ‘90, italiana, cartoons e trash, sul canale verde reggaeton e hiphop, sul canale blu il commerciale e House ed i giovani potevano scegliere cosa ascoltare con l’apposito selettore, dando vita praticamente ad una gara tra i dj per stabilire chi fosse il più seguito. Il tutto è andato avanti fino oltre le una senza che nessuna delle strutture vicine alla piazza abbia esposto reclamo per il rumore. Veramente un modo moderno ed intelligente per portare la musica da discoteca nei centri storici senza creare alcun disturbo. Il successo è stato talmente positivo che sono già state fissate delle nuove date per ripetere il Silent Party e, d’intesa con i locali storici di piazza del Popolo, si replica alle ore 21 di sabato 29 settembre, mentre a Pescia farà tappa alla festa della Pubblica Assistenza in piazza XX settembre nel dopocena di sabato 8 settembre, in entrambe le volte con tre djset, due mani al cielo ed una cuffia alle orecchie. Le iniziative sono prodotte da Pinocchio associazione culturale in collaborazione con l’assessorato alle attività produttive del comune di Montecatini Terme, l’Amministrazione comunale e la Pubblica Assistenza di Pescia ed il Silent Party Italia


Galleria Immagini

  • TANTI GIOVANI IN PIAZZA DEL POPOLO A MONTECATINI TERME PER IL SILENT PARTY
  • TANTI GIOVANI IN PIAZZA DEL POPOLO A MONTECATINI TERME PER IL SILENT PARTY


I° SEMESTRE. FOCUS MONTECATINI TERME

Pubblicato il 30 agosto, 2018

Nel focus che è stato fatto predisporre da Toscana Promozione all’Università di Firenze su Montecatini Terme in relazione al primo semestre 2018 emergono alcuni dati importanti sui quali riflettere:
- I posti letto, localmente percepiti come in continua diminuzione, sono invece sensibilmente aumentati nel 2017, e adesso sono stabili, segno di una routine di lavoro sicuramente difficile, lo si evince dall’indice di occupazione netto, ma abbastanza costante.
- Tuttavia occorre far notare che i posti letto in 3 stelle sono 5677 suddivisi in 95 strutture, mentre i posti letto in 4 stelle sono 4883 suddivisi in 33 strutture: in questo dato risiedono molte delle difficoltà strutturali che la città ha affrontato e sta affrontando nel cambiare dal turismo sanitario ad altri tipo di turismo: indici netti più bassi, più costi rispetto a pari posti letto, meno flessibilità nel lavoro con le serie, meno possibilità in genere.
- L’incremento di presenze rispetto al 2017 nello stesso periodo è pari al 9,2% ; rispetto al 2016 l’incremento è stato del 14,3%
- l’incremento maggiore in proporzione è quello relativo alle presenze italiane ( 229.365, ovvero +17%), e questa è una costante degli ultimi 3 anni, con pernottamenti medi da oltre 2 notti. In questo dato è da ricercare il turismo di destinazione italiano, di fondamentale importanza nella costituzione dei fatturati cittadini. Ovvero sono circa 200.000 le presenze sviluppate dalla Città rispetto ad un pubblico italiano che desidera visitarla, preferendola ad altre destinazioni.
- L’incremento degli stranieri presenta il dato straordinario delle presenze francesi, al primo posto quest’anno con 67495 presenze semestrali, e la crisi senza fine del mercato tedesco, in caduta libera da ormai 7-8 anni. Mentre la crescita della Francia è stabile e strutturale (la variazione è solo del 2% rispetto all’anno scorso), la crescita ad esempio della Russia è esponenziale, come l’anno scorso (+16%), mentre le performance di Regno Unito e Svizzera sono oltre le aspettative.
- Il decremento importante degli arrivi di nazionalità Cinese non è una cattiva notizia: senza nulla togliere ad un mercato immenso, ma male intermediato in Europa, il motivo della diminuzione è duplice, e va ricercato sia nella nuova tendenza degli albergatori locali ad iniziare a rifiutare prezzi non adeguati, sia nella continua ricerca da parte di quel mercato di camere solo in 5* o 4* di livello che, se occupati con attività alberghiera più remunerativa, semplicemente… non hanno posto.
Sull’identikit del turista vogliamo far notare alcuni aspetti:
1) abbiamo recuperato molto terreno tra un pubblico dai 25 anni in su, pubblico che prima per noi non esisteva affatto: 30.000 presenze in un semestre di coppie tra i 25 e i 30 anni in vacanza leisure, italiani o stranieri che siano, sono una notizia straordinaria anche per chi sta pensando di investire nelle nostre terme.
2) Sono oltre 17.000 invece i clienti italiani o stranieri che stanno a Montecatini da 7 a 14 giorni. La percentuale di italiani tra questi è molto bassa, ed è il segno più tangibile della crisi dell’idropinica e della cultura termale sanitaria in Italia, mentre rappresenta il processo esattamente contrario relativo ad altri paesi (Russia ed Ukraina), con le stesse acque e le stesse proprietà.
In base a queste notazioni “collaterali” appaiono evidenti i motivi delle scelte dell’amministrazione insieme a Toscana Promozione sulla strategia di promozione del territorio, strutturata in segmenti e in grandi temi: ormai prossimi alla costituzione dell’ambito turistico in gestione associata, moltissime sono le iniziative di promozione previste per il 2018/19, a cominciare dal grande appuntamento Adventure Travel World Summit del prossimo 15-18 Ottobre
Ringraziamo Toscana Promozione Turistica e il Prof Gai dell’Università di Firenze per aver consentito questo studio, dal quale trarre adeguate conclusioni per il futuro e per gli investimenti pubblici e privati del territorio.




MONSUMMANO TERME- La rivoluzione in casa Centro tecnico territoriale Monsummano ha l’obiettivo “di far diventare sempre di più la nostra società un pool di eccellenza per il settore giovanile a livello regionale”, sottolinea il direttore generale Maurizio Castagna. Niente più Serie C per le biancoblù, ma un campionato di Serie D da affrontare con un roster di atlete giovanissime, nate negli anni 2002-2003-2004, che saranno al via anche nel torneo di categoria Under 18. Una rosa formata da diverse ragazze confermate dalla scorsa stagione, tutte cresciute con il volley al palazzetto dello sport di piazza Pertini, e da alcuni nuovi innesti che provengono da importanti società toscane. Queste le conferme: al palleggio Elisa Romani, le attaccanti Edyes Pitrolo, Matilde Staccioli, Martina Nuti e Martina Canovai, al centro Vittoria Sabatini e Anna Bianchi, e i liberi Irene Mostardini e Diletta Mazzoni. A completare il gruppo, dal Progetto Volley Bottegone arriva a titolo definitivo il centrale Benedetta Catani (che era già in prestito la scorsa stagione al Ctt nella squadra Under 16 Elite), dalla Tomei Livorno l’attaccante Francesca Bacci e la palleggiatrice Chiara Tarantino, e infine dal Volley Labronica la centrale Elisa Mastrosimone. Alla guida tecnica della squadra i confermatissimi head coach Antonio Galatà e l’assistant coach Cesare Arinci, coadiuvati dal preparatore atletico Andrea Baldi e dal responsabile del Comitato Tecnico da poco costituito, Andrea Lami. La figura di team manager sarà coperta da Marco Menicocci, che seguirà la squadra sia nella categoria Under 18 che nella Serie D. Chiude Castagna: “Adesso via alla nuova stagione: la prossima settimana inizieremo la preparazione atletica e poi sono imminenti i primi impegni: a settembre e ottobre il Tour “Città di Monsummano Terme” dedicato alla Serie D, oltre al torneo nazionale Under 18 organizzato dalla Tomei Livorno l’8 e il 9 settembre, che la stessa squadra ha già vinto con ampio merito lo scorso anno nella categoria Under 16”.


Galleria Immagini

  • MONSUMMANO LA PRIMA SQUADRA RIPARTE DALLA SERIE D


PROROGATO IL BANDO POP UP

Pubblicato il 30 agosto, 2018

MONTECATINI TERME - PROROGATA AL 3 SETTEMBRE LA SCADENZA DEL BANDO POP UP MONTECATINI PER CHI VUOLE PRESENTARE UN PROGETTO PER AVERE GRATUITAMENTE PER 3 MESI UNO DEI FONDI SFITTI DI VIA MARRUOTA

L’Amministrazione comunale ha deciso di prorogare di una settimana la scadenza della Call for ideas di Pop Up Montecatini, progetto promosso dal Comune e co-finanziato dalla Regione Toscana con l’obiettivo di rivitalizzare il quartiere del “Sottoverga” nei pressi della stazione attraverso la riapertura di fondi sfitti e il coinvolgimento di tutte le risorse esistenti, dai residenti, ai commercianti, alle associazioni.
La nuova scadenza è fissata alla mezzanotte del 3 settembre. “Abbiamo ricevuto già molte proposte ma abbiamo avuto richieste di informazioni negli ultimi giorni e, visto che molti stanno rientrando adesso dalle ferie, vogliamo dare la possibilità a tutti di partecipare” dice l’Assessora Helga Bracali del Comune di Montecatini Terme.

La call è rivolta a tutti coloro che vogliano proporre un’attività imprenditoriale, artigianale, sociale e culturale per insediarsi gratuitamente per 3 mesi (dal 10 novembre 2018 al 10 febbraio 2019) nei fondi sfitti messi a disposizione da alcuni proprietari di via Marruota.
L’obiettivo è quello di riaprire contemporaneamente i fondi al momento chiusi, per riaccendere le luci di una via importante della città che ha bisogno di essere rigenerata e nuovamente frequentata.

Possono partecipare alla Call for ideas imprese, liberi professionisti, artigiani e associazioni che, dopo averne letto il contenuto presente sul sito del Comune di Montecatini Terme dovranno compilare un form on line con la propria proposta (nella Home del sito www.mct.it trovate nella colonna di destra un banner con il logo di Pop Up Montecatini).

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a popupmontecatini@gmail.com o chiamare lo 055.667502



PESCIA CONTRO LA VIOLENZA

Pubblicato il 30 agosto, 2018

PESCIA - Pescia contro la violenza : dalla Liberazione ai giorni nostri. 74° Anniversario della Liberazione di Pescia. Cittadini, l'8 Settembre 1944 significò nel nostro territorio il termine delle sofferenze di tutta una popolazione dopo una guerra atroce e lunghissima, segnata purtroppo dal sangue e dal sacrificio di tante vittime innocenti.
Ancora oggi sono in noi immutati gli ideali di libertà e di giustizia che animarono la lotta di Liberazione Nazionale.
Celebriamo uniti tale anniversario nella certezza che questi ideali costituiranno sempre sostegno e guida per un avvenire migliore, a difesa della Costituzione Repubblicana.

La celebrazione dell'Anniversario si svolgerà secondo il seguente programma:

Martedì 4 Settembre

Ore 11,30 – Sala Consiliare, inaugurazione mostra di Diorami “La lunga Liberazione: miniature di episodi della storia del comune di Pescia Agosto – Ottobre 1944 (curatore Cesare Bocci).

Mercoledì 5 settembre

Ore 17:15 – Ritrovo presso la Pietra commemorativa del Patto di Amicizia con il Comune di Stazzema, Viale Forti. Intervento dei Sindaci di Stazzema e di Pescia. Sergio Tintori dell’ Anpi Pescia-Uzzano leggerà il testo del patto di amicizia fra i due comuni.

Ore 18:00 - Formazione del corteo preceduto dalla Reverse Band per raggiungere Viale Buozzi e successivamente Viale Garibaldi dove, nel 2014, sono state apposte due pietre commemorative in occasione del 70° anniversario della Liberazione: deposizione corone esecuzione musicale "il Silenzio".

Venerdì 7 Settembre

Ore 17:00 - Ritrovo davanti la Chiesa di San Lorenzo per Deposizione corona di alloro alla lapide in memoria di Miriam Cardini e Iris Stiavelli ed esecuzione musicale "il Silenzio". A seguire Pietrabuona, Piazza della Croce per deposizione di una corona di alloro alla lapide in memoria delle due ragazze, esecuzione musicale "il Silenzio".

Ore 18:00 - Circolo Agorà incontro con gli storici locali: Cutsodontis , Bocci e un rappresentante della Curia; presentazione del libretto “Pescia contro la Violenza dalla Liberazione ai giorni nostri”.

Sabato 8 settembre

Suono a distesa di tutte le campane della città

Ore 17:00 - Ritrovo presso Piazza San Francesco: raduno delle Autorità e dei partecipanti.
Ore 17:15 - Chiesa di S. Francesco, celebrazione SS. Messa in suffragio delle vittime. Deposizione corona di alloro alla cappella dedicata ai Caduti nella chiesa di S. Francesco ed esecuzione musicale "Il silenzio"

Ore 17:45 - Formazione del corteo preceduto dalla Banda cittadina “Gialdino

Gialdini”, Deposizione corona di alloro alla Stele, posta sul Viale

Garibaldi ed esecuzione musicale "Il silenzio".


Ore 18:30 - Commemorazione ufficiale davanti al Sacrario dei caduti in Piazza Mazzini . Deposizione corona di alloro ed esecuzione musicale "il Silenzio". Intervento del Sindaco . Suono a distesa della campana civica.

Esibizione musicale della Banda Cittadina “Gialdino Gialdini”.

Ore 20,30 - Accensione della fiaccolata sulla passerella "Sforzini" in collaborazione con A.N.P.I. (sez. Pescia - Uzzano)



Pagina 1 di 6Primo   Precedente   [1]  2  3  4  5  6  Prossimo   Ultima