Mese Notizie - Quotidiano di Informazione sulla Valdinievole

Valdinievole Est

NO Image:

IL MARCHIO DI MONTECATINI NELLA CAMPAGNA MDNA SKIN

Pubblicato il 21 settembre, 2018

MONTECATINI TERME - L’amministrazione comunale di Montecatini Terme e Terme di Montecatini Spa hanno il piacere di presentare la campagna promozionale della linea cosmetica MDNA Skin di MTG Japan a base di acqua termale di Montecatini, la cui testimonial è la cantante Madonna. Una promozione attuata in contemporanea con gli Stati Uniti, Giappone, Cina, Corea del Sud, Singapore, Taiwan e Hong Kong. I materiali della campagna sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa alla Galleria Turelli presso le Terme Tettuccio, stabilimento simbolo di Montecatini. MTG fino dal 2011 ha svolto una grande ricerca di mercato sulla qualità delle acque termali, soffermandosi su quelle di Montecatini e insistendo, una volta conosciute le sue qualità, perché avessero un ruolo chiave nella nuova linea cosmetica.
Dal 2012 la linea è diventata brand di MTG con Madonna richiamata direttamente nel nome, MDNA. Fino al 2016 Terme e Comune hanno effettuato numerose missioni in Giappone per concludere il contratto di esclusiva e di promozione della linea di cosmetici collegata alle acque di Montecatini. Ne è nata una campagna promozionale in Asia, che include in modo preponderante immagini della città di Montecatini, del Tettuccio e delle acque termali. In alcuni casi le profumerie e le rivendite sono allestite con gigantografie del Tettuccio e della Fonte Regina in tutto il Giappone, Cina, Singapore, Taiwan, Hong Kong, Corea del Sud.

Dal 2016 a oggi è iniziata una forte espansione in Usa e anche negli aeroporti asiatici con una serie di eventi di lancio che includono la presenza della cantante e di brand ambassador.

La campagna si arricchisce da oggi di un video promozionale in cui la stessa Madonna, star di fama internazionale, racconta la ricerca per il fango di una bellezza perfetta che “ha trovato solo a Montecatini, Italy”

"Ho cercato a lungo il fango di bellezza perfetto. L'ho trovato solo con acque termali millenarie, a Montecatini, Italia. E ho deciso di mettere questa "santa acqua" in un prodotto di bellezza: il migliore del mondo.", cita la pop star Madonna


Il sindaco Giuseppe Bellandi: “E’ una eccezionale occasione per far conoscere Montecatini e le sue Terme nel mondo, vista l’importanza della testimonial e la grande professionalità di MTG, azienda che è un’eccellenza nel suo paese ed è famosa in tutto il mercato asiatico ma che si è aperta ormai al mondo occidentale. Un’occasione resa possibile grazie al nome e al fascino che Montecatini esercita nel mondo”.

L’assessore Alessandra De Paola: “Eredito un’azione promozionale del sindaco, un’azione che si sta trasformando nella giusta chiave per aprire il mercato turistico asiatico di alto livello con l’obiettivo di parlare un nuovo linguaggio a un nostro mercato di riferimento come quello americano”.

Alberto Peruzzini, direttore Toscana Promozione: “Si tratta di una incredibile occasione di visibilità non solo per Montecatini ma per tutta la Toscana. Un’intuizione del sindaco particolarmente favorevole per i vari trend turistici”




MONTECATINI TERME - A seguito di una proposta di istituzione di “strisce rosa” per il parcheggio, l’amministrazione comunale ricorda che a Montecatini, nell’ottica di agevolazione delle fasce più deboli e sensibili (anche se in questo caso per lieti motivi), dal 2013 esiste la possibilità concreta di parcheggiare negli stalli blu per le donne in stato di gravidanza, o mamme nei primi 12 mesi del bambino. Una delibera di giunta di cinque anni fa (vedi allegato) consente infatti alle neo mamme, per le quali rappresenterebbe uno stress inutile la ricerca di un posto auto, di lasciare la propria auto negli spazi riservati alla sosta a pagamento previa presentazione di idonea documentazione. Nello specifico, a vantaggio di tutte le donne incinte e neo mamme, per ottenere il “Permesso rosa” occorre: fotocopia del libretto di circolazione del veicolo (un solo veicolo); certificato medico che attesti lo stato di gravidanza e la data presunta della data del parto; copia di un documento di riconoscimento; pagamento di marca da bollo da € 16,00. Il tagliando, che viene rilasciato dalla Polizia Municipale di Montecatini, è valido fino al compimento del primo anno di età del bambino. E' inoltre possibile, con le stesse modalità di cui sopra, richiedere l'inserimento nelle liste di accesso ai varchi relativi alla ZTL e alle aree pedonali. Il Codice della Strada, ricorda il comandante della Polizia Municipale Domenico Gatto, non contempla né prevede infatti la possibilità di strisce tinteggiate di rosa su suolo pubblico e quindi spazi adibiti a donne in gravidanza. Anche Montecatini Parcheggi e Servizi rilascia permessi per la sosta negli stalli gialli (per residenti), fino ai sei anni di età del bambino: il vantaggio è dedicato ai genitori residenti solo nei quadranti di appartenenza gestiti dalla MP (che, ricordiamo, non contempla tutta la città): è necessario recarsi negli uffici della Società, per ottenere ulteriori informazioni in merito.



NATALE MASI UN POETA PER VINCI

Pubblicato il 20 settembre, 2018

LAMPORECCHIO - Si terrà sabato 22 settembre alle 18 nella frazione di Spicchio, a Lamporecchio, l’iniziativa dal sapore popolare intitolata “Natale Masi: un Poeta per Vinci - Memorial 1991” organizzata dal Circolo A.R.C.I. di Spicchio insieme al Comitato promotore del “Centro Tradizioni Popolari Empolese/Valdelsa.
L’iniziativa, che ha il patrocinio del Comune di Lamporecchio e del Comune di Vinci, è dedicata proprio a Natale Masi, poeta in ottava rima che è stato riscoperto e valorizzato, grazie al Progetto finanziato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Vinci. Il Centro Tradizioni Popolari dell’Empolese-Valdelsa ha prodotto l’Opera editoriale: “Dalla terra di Vinci fiorentino: l’improvviso di Natale Masi” Edizione ToscanaFolk che di fatto mette la prima pietra per il proprio Centro di Documentazione, afferma il Presidente Alessandro Alderighi.
Perchè Lamporecchio? Questa terra cara a Natale Masi, in quanto era qui che risiedeva la sua cara moglie Ginetta, citata nel libro dal Prof. Bencistà, ma anche per un ricordo di una serata, organizzata proprio a Lamporecchio, nel Febbraio 1991, dedicata alla poesia popolare con l’intervento dei Poeti: Florio Londi, Altamante Logli, Nello Landi, Realdo Tonti e il nostro Natale Masi. La serata presentata dal Prof. Fabrizio Franceschini e promossa dalla Provincia di Pistoia.
Pertanto un ritorno in quella terra, grazie alla collaborazione del Circolo A.R.C..I. di Spicchio di Lamporecchio, sensibile dalla sua recente riapertura, ai temi della musica e cultura popolare. Ringraziamo infine la Banca Alta Toscana per il contrbuto concesso per l’iniziativa a Lamporecchio.
“Abbiamo accolto con grande piacere l’iniziativa organizzata dal Circolo di Spicchio in collaborazione con il Centro Tradizioni Popolari dell’Empolese-Valdelsa - affermano il Sindaco di Lamporecchio Alessio Torrigiani e l’Assessore alla cultura Monica Cetraro. La poesia in ottava rima di cui Natale Masi era uno dei più noti esponenti, ispiratore di artisti come Roberto Benigni, rappresenta anche per la comunità di Lamporecchio, come per Vinci, l’eco di un passato autentico, vivace e laborioso, di una cultura popolare che alterna il racconto delle piccole cose quotidiane ai grandi temi e ai valori universali, riuscendo a stringere legami stretti, immediati, con l’attualità, basti pensare a ciò che nel 1991 accadde proprio a Lamporecchio, in una serata in cui Natale Masi e gli altri poeti estemporanei improvvisarono sul tema delicato dell’allora Guerra del Golfo. Le poesie in ottava rima sono espressione di una cultura orale che sa diventare subito familiare, strumenti capaci di conservare e tramandare di generazione in generazione storia, cultura ed etica di una comunità. Sabato sarà dunque l’occasione per conoscere meglio la figura di Natale Masi, che a Lamporecchio era legato per amore della sua cara Ginetta, e il suo mondo, quello della poesia in ottava rima; ma soprattutto avremo il piacere di ascoltarla, trasportati dalla potenza comunicativa dei poeti improvvisatori che interverranno”.
“Parlare di Natale Masi è per un vinciano parlare di un familiare. Per me - ha affermato l'assessore alla cultura del comune di Vinci Paolo Santini - lo è ancora di più, visto che ho conosciuto Natale fin da piccolo, e l’ho conosciuto da vicino nelle occasioni a lui più care. Mentre faceva il norcino, mentre cantava in ottava rima in piazza, - e non solo - o quando veniva a prendere i materassi da “rifare”, insomma, nella sua vita quotidiana; si, proprio il norcino, il materassaio e l’ottava rima, perché questo libro racconta di tutte queste cose insieme, racconta di persone che non hanno avuto timore di cambiare mestiere nella loro vita, e di farne tanti nello stesso tempo, di persone oneste e operose con la schiena dritta e di una cultura contadina molto vicina a noi, ma ormai lontanissima. Una cultura in cui poteva capitare che un contadino che aveva studiato fino alle elementari citasse il Convivio di Dante, una cultura viva, quella dell’oralità, delle storie tramandate di padre in figlio per generazioni, delle leggende che si perdono nella notte dei tempi e che per meglio esser ricordate e trasmesse venivano trasposte in rima. Era quello un patrimonio immateriale custodito gelosamente nei “canti del fuoco” (davanti a un camino) nel gelo delle lunghe serate invernali, e sulle aie quando arrivava la bella stagione e tutto rinasceva compiendo quel ciclico andare delle stagioni in cui la vita e la morte si avvicendavano amorevolmente in un equilibrio inesorabile e senza tempo. Di quel patrimonio non rimaneva mai traccia scritta; ricordare le strofe di quelle storie lontane significava continuare a vivere con la sicurezza di avere dentro sé stessi una ricchezza, che altro non era che ricchezza di valori, di principi, di umanità. Raccogliere dai nonni, imparare dai padri, per poi raccontare di nuovo ai figli e chiudere il ciclo. Raccogliere oggi una piccola parte di quel patrimonio per tramandarlo alle future generazioni è cercare di salvare un esile frammento di un mondo che ci appartiene anche se ci appare remoto. Il comune di Vinci ha finanziato la realizzazione di questo volume proprio per lasciare una traccia di quella cultura”.

Di seguito il programma completo dell’iniziativa:
Saluto del Sindaco di Lamporecchio - Alessio Torrigiani
Intervento di Monica Cetraro Assessore alla Cultura del Comune di Lamporecchio

Prof.Fabrizio FRANCESCHINI - Università di Pisa
Prof.Alessandro BENCISTA’ - Curatoredell’Opera editoriale
Dott.ssa Diana TOCCAFONDI - Soprintendente Beni archivistici e bibliografici della Toscana
Conclusioni Paolo SANTINI - Assessore alla Cultura del Comune di Vinci
Modera: Prof.ssa Rossana RAGIONIERI Coordinatrice Comitato Tecnico-Scientifico del Centro Tradizioni E.V.
A seguire Aperitivo con l’intrattenimento dell’Amico Realdo TONTI in “Stornelli Pistoiesi” e improvvisazione.

Alle ore 20 la serata continua con SPICCHIO A TAVOLA, cena organizzata dal Circolo A.R.C.I. di Spicchio con tavoli apparecchiati lungo la via principale della frazione. Un menù tipicamente toscano con Antipasto, Primo al ragù di Spicchio, Grigliata Mista, Contorno, Brigidini, Acqua e Vino al costo di 20 euro per gli adulti e 10 euro per i bambini sotto i 12 anni. Seguirà una tombola durante la cena.




MONTECATINI TERME - A partire da venerdì 14 settembre sarà attivo un punto di ricarica per auto elettriche all’interno del parcheggio Toti. Montecatini Parcheggi ha stretto infatti un accordo con Repower Spa a vantaggio di tutti i possessori di auto elettriche: la colonnina Bitta (vedi foto) è predisposta sia per ambienti chiusi che per l’esterno. Lo strumento al parcheggio Toti utilizza il sistema di carica universale riconosciuta dall’Unione Europea, con un elevata prestazione tecnologica abbinata al design. È un servizio aggiuntivo in via sperimentale, offerto da Montecatini Parcheggi: dal suo avvio si potrà ricaricare l’auto al costo della sola sosta. Una importante novità per chi, residente o turista, parcheggia in pieno centro con la propria auto di nuova generazione.



LA BANDA RIPARTE CON UNA SFILATA

Pubblicato il 12 settembre, 2018

MONTECATINI TERME - Settembre, tempo di ripartenze. Con l'approssimarsi dell'apertura delle scuole, riparte anche l’attività della Banda di Montecatini Terme. Dopo un'estate densa di uscite, Montecatini vedrà di nuovo sfilare lungo le sue strade grandi e piccini, flauti e tromboni, clarinetti e sax, per non parlare di trombe e tamburi: insomma, un po' di musica e di allegria per riprendere l'attività musicale. Il primo appuntamento è previsto domenica 16 settembre e avrà il suo inizio dalle 16,30 per le strade del centro della città, tra negozi, mercatino della Salute, parco delle Terme, viale Verdi e concludere in Piazza del Popolo in un’esibizione itinerante. Sarà l'occasione, dopo la merenda e lo shopping, per coinvolgere i concittadini, i turisti ma soprattutto genitori e bambini, che potranno ritmare i vari brani battendo le mani: la banda suonerà diversi brani del suo repertorio, tutti pezzi ritmati e allegri. Insomma, sarà un pomeriggio rivolto a tutti coloro che affollano Montecatini in quel momento, con un occhio di riguardo rivolto soprattutto ai bambini. Appuntamento a domenica




MONTECATINI TERME - L’amministrazione comunale rende noto che è terminato il lavoro di rifacimento di copertura e di riqualificazione energetica delle scuole De Amicis e Lorenzini-Merlini: un lavoro iniziato nei mesi scorsi e completato grazie ai 240mila euro complessivi di stanziamento, dei quali 100mila messi a disposizione dalla Fondazione Caript, nell’ambito del Progetto Cantieri Aperti 2017 e i restanti 140mila provenienti da oneri di urbanizzazione, che rende più sicuro e funzionale tutto l’istituto. Un lavoro ampio completato prima dell’avvio del nuovo anno scolastico, previsto per lunedì’ prossimo, assieme a numerosi altri interventi di manutenzione ordinaria, realizzati nel rispetto dei tempi. Si ricordano in questo senso, in elenco dettagliato, (in alcuni casi ancora in corso di svolgimento fino a venerdì), il rifacimento di pavimenti al primo piano della scuola della Nievole, sia Fucini che Cinini (vedi seconda foto), il rifacimento dell’intonaco al piano terra più il pavimento e l’impianto di riscaldamento della mensa sempre a Nievole; la tinteggiatura delle classi, riportate a “nuova vita”, che necessitavano di un intervento in tal senso, in ogni plesso scolastico cittadino. E ancora, il rifacimento del pavimento nel corridoio della scuola materna Rodari e la verniciatura di cancello e ringhiera esterni; la verniciatura delle porte dei bagni delle scuole medie Chini; la sistemazione e lucidatura del parquet della palestra De Amicis, assieme ai bagni e agli spogliatoi della stessa; i lavori di falegnameria e idraulica necessari alla scuola Pascoli; la risistemazione del pavimento, dove necessario, del Nido d’Infanzia Piattelli e la verniciatura del cancello; la ripulitura con idropulitrice di tutti gli esterni delle scuole della città per renderle più accoglienti.


Galleria Immagini

  • TERMINATA LA COPERTURA ALLE DE AMICIS. I LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA ALLE SCUOLE CITTADINE


CORSO DI FOTOGRAFIA AL CENTRO DI RICERCA

Pubblicato il 12 settembre, 2018

Scattare una immagine, magari con lo smartphone, è diventata un’abitudine che difficilmente potremmo abbandonare, ma spesso non si va oltre, rinunciando a scoprire le reali potenzialità della fotografia digitale.
Su richiesta di molti appassionati, il Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus organizza per la prima volta un corso di fotografia digitale di base che si terrà da settembre a novembre (inizio venerdì 28 settembre) presso il Centro Visite di Castelmartini.
Il corso parte dalle basi fondamentali della fotografia, per acquisirne la tecnica e poi imparare a riconoscerne la forza espressiva nella composizione, nella luce e nel movimento, nel colore e nel bianco e nero.
Sono previsti otto incontri settimanali di due ore in orario serale e una uscita pratica di tre ore sul territorio, sfruttando l'opportunità della vicinanza con un ambiente di grande fascino paesaggistico come il Padule di Fucecchio.
I principali obiettivi didattici: fornire le basi teorico-pratiche per eseguire fotografie in grado di comunicare l'espressione dell'autore; conoscere il funzionamento della macchina reflex digitale, le regole della composizione ed illuminazione dell'immagine, le prime basi di post-produzione con photoshop.
Gli incontri saranno tenuti da Claudio Tamburini, fotografo matrimonialista e di still-life in ambito professionale, fotografo paesaggista per passione, operatore video e regista con esperienza trentennale in ambito televisivo.
Il corso è aperto a tutti ma per mettere in pratica tutta la parte teorica è auspicabile il possesso di una macchina reflex o almeno di una fotocamera compatta a controllo manuale, da portare fin dalla prima lezione.
Il corso è inserito nel catalogo EDA - Educazione degli Adulti della Provincia di Pistoia (con relativo attestato di frequenza) ed è rivolto ad un numero massimo di 25 partecipanti; è prevista una quota di adesione di € 100,00.
Il programma completo è disponibile su www.paduledifucecchio.eu; informazioni ed iscrizioni presso il Centro RDP Padule di Fucecchio (email fucecchio@zoneumidetoscane.it).



PROGRAMMA DEL CORSO

Venerdì 28 settmbre, ore 21-23
NOZIONI DI BASE DELLA FOTOGRAFIA
- I comandi ed i programmi di scatto delle macchine fotografiche
- Tempi di scatto, diaframma, sensibilità
- Profondità di campo e inquadratura
- Momento, esposizione e messa a fuoco
- Carrellata sui generi fotografici principali e quale scegliere
- Focalizzare risorse ed energie ed evitare le frustrazioni

Venerdì 5 ottobre, ore 21-23
Venerdì 12 ottobre, ore 21-23
LA VISIONE
- Imparare a vedere
- Cos'è che fa bella una foto?
- Cogliere il momento decisivo aspettarsi l'inaspettato
- Registrare il movimento
- Identificare le forme, percepire le linee e le distanze
- Trovare gli schemi grafici, riconoscere la texture
- Capire lo spazio e i volumi
- Ordinare e comporre una foto
- Scegliere il punto di vista e l'angolazione
- Imparare il linguaggio della luce

Venerdì 19 ottobre, ore 21-23
Venerdì 26 ottobre, ore 21-23
L'ATTREZZATURA
- Tipi di macchine fotografiche, vantaggi e svantaggi
- Schede di memoria
- Come impostare l'esposizione
- Evitare il mosso
- La messa a fuoco,
- Gestione della profondità di campo
- Impostare la sensibilità
- Impostare la temperatura colore
- Obiettivi, non solo per "avvicinare"
- Uso del flash

Venerdì 2 novembre, ore 21-23
L'IMMAGINE
- Fotografare la gente, i paesaggi, il cielo, gli animali,
- Fotografia Macro,
- Fotografia notturna
- Fotografare le stelle

Venerdì 9 novembre, ore 21-23
LA POST-PRODUZIONE
- Scattare in jpg o RAW
- Potenzialità della post-produzione Photoshop e Camera Raw

Domenica 11 novembre, ore 9-12
USCITA SUL TERRITORIO
- Sessione fotografica nel Padule di Fucecchio.

Venerdì 16 novembre, ore 21-23
VISIONE DEI LAVORI
- Analisi e commenti delle immagini realizzate durante l'uscita sul territorio.


Galleria Immagini

  • CORSO DI FOTOGRAFIA AL CENTRO DI RICERCA
  • CORSO DI FOTOGRAFIA AL CENTRO DI RICERCA


COMUNE E ALIA RAPPORTI "DIFFICILI"

Pubblicato il 08 settembre, 2018

MONTECATINI TERME - L’amministrazione comunale, a fronte di numerose proteste e segnalazioni di disservizi, spesso visibili (e condivisibili) sul territorio sottolinea l’intenzione di voler sollecitare sia Ato Toscana Centro che Alia spa, dal 1° marzo gestore del servizio dei rifiuti, sul rispetto degli impegni assunti e sulle criticità emerse. Criticità già messe nero su bianco nella lettera dei sindaci firmata lo scorso 2 luglio rispetto alla quale persistono purtroppo situazioni irrisolte: in questo senso, la fase attuale comunicata da parte di Alia, “siamo in un lungo periodo di transizione, almeno fino al 2020”, non può certo consentire di sopportare troppi disservizi per i cittadini. La ferma volontà è quindi quella di sollecitare Ato e Alia a una maggiore rapidità nella risoluzione di problemi emersi dall’avvio del servizio del nuovo gestore: in particolare si segnala una non sempre adeguata comunicazione all’utenza in merito alla raccolta e al ritiro di alcuni tipi di rifiuti e di ingombranti, errori frequenti, spostamenti di cassonetti, disguidi e comunicazioni inefficaci tra utenti e operatori del call center: si invitano in questo senso i cittadini a segnalare disservizi in primis direttamente ai numeri forniti dal gestore Alia e anche all’Ufficio ambiente del Comune. Nell’ultimo incontro con i responsabili ATO avvenuto in settimana sono state ricordate ed evidenziate l’ennesima volta tutte queste problematiche, affinché Ato, facendo pressione su Alia, prenda i provvedimenti opportuni a partire dall’applicazione delle penali.




MONTECATINI TERME - Dal 1° settembre Mario Damiani ha lasciato il suo posto di dipendente del Comune di Montecatini per il raggiungimento della meritata pensione. In servizio anche presso altre amministrazioni comunali, dal 1980, Damiani è stato dirigente del settore Urbanistica dal 2007 a Montecatini, poi successivamente anche dei Lavori Pubblici: negli ultimi 5 anni ha ricoperto l’incarico di responsabile del Settore Assetto del Territorio, guadagnando stima e riconoscenza da parte di tutti. Damiani ha ringraziato oggi tutti i colleghi che lo hanno festeggiato nel corso di una sentita cerimonia in Municipio: con lui anche il sindaco Bellandi, gli assessori della giunta e anche gli ex assessori della giunta Severi, “a testimonianza di una stima personale e professionale per Mario che è andata oltre ogni colore politico”, come è stato giustamente ricordato nel corso della cerimonia.


Galleria Immagini

  • VA IN PENSIONE MARIO DAMIANI, STORICO DIRIGENTE DELL’URBANISTICA


UN SETTEMBRE RICCO DI TORNEI AL “LOIK”

Pubblicato il 08 settembre, 2018

MONSUMMANO TERME - E' subito piena di impegni la stagione dei Giovani Granata Monsummano, che per il primo anno sono società Satellite del Torino Calcio, tra le quattro in Italia. Il centro sportivo “Loik” di piazza Gentili, a circa un mese dall'inizio dei campionati, ospiterà diversi tornei che coinvolgeranno numerosi ragazzi di varie annate. Tutti appuntamenti di carattere regionale con le partite che si disputeranno nei campi in erba sintetica del centro sportivo. Si parte domani – venerdì 7 settembre – con la prima edizione del torneo “Ezio Loik”, dedicato agli Esordienti B anno 2007. Due i gironi: al via i padroni di casa, Ponsacco, Coiano Santa Lucia, Capostrada, Mezzana e Giovani Fucecchio. Le gare (dalle 19,15) continueranno anche venerdì 14 e 21 settembre, con giornata finale venerdì 28 settembre. Sabato 8 settembre partiranno altre due rassegne: lo storico torneo “Roberto Strulli”, arrivato alla sua 50° edizione, per i Pulcini 2008; e il 4° torneo “Carlo Tofanelli” per i Pulcini 2009, organizzato in collaborazione con Fc Cintolese. I match di entrambe le manifestazioni sono in programma nei pomeriggi (dalle 15,30) di sabato 15, 22 e 29 settembre. Ai nastri di partenza dello “Strulli” ci sono Academy Aglianese, Ponsacco, Ponte Buggianese, Calcio Galleno, Tau Calcio Altopascio, Santa Maria Empoli, Olmi e Monsummano. Nel “Tofanelli” Giovani Granata, Ponsacco, Mezzana Prato, Borgo a Buggiano, Polisportiva Margine Coperta, Oltrera, Jolly Montemurlo e Tau Calcio Altopascio. E non è finita qui. Perché nelle giornate di sabato 15, 22 e 29 settembre, il “Loik” ospiterà anche la prima edizione del torneo “Barni”, riservato ai Primi Calci 2011 e 2010. Nei più piccoli il trofeo sarà conteso dal Monsummano padrone di casa, Cerretese, Ramini Pistoia, Pietà 2004, Psb Pistoia e Alta Valdinievole. Sei squadre anche nei 2010: oltre ai Giovani Granata, anche Santa Maria, Porcari, Pistoia Nord, Montalbano e Folgor Marlia. Insomma, il calcio giovanile è sempre più di casa a Monsummano.

In foto: lo staff al completo dei Giovani Granata Monsummano


Galleria Immagini

  • UN SETTEMBRE RICCO DI TORNEI AL “LOIK”


Pagina 1 di 47Primo   Precedente   [1]  2  3  4  5  6  7  8  9  10  Prossimo   Ultima